Focus su Est Europa e Medio Oriente

Gruppo Teddy: con 91 nuove aperture nel 2022 supera quota 800 negozi

Cresce a ritmo vivace il network di negozi in capo al gruppo Teddy, che controlla i marchi Terranova, Calliope e Rinascimento. Con 91 nuove aperture nel 2022, la realtà riminese supera quota 800 negozi a livello globale.

Un numero che tiene in considerazione i punti vendita diretti e quelli in franchising in conto vendita a marchio Terranova, Calliope e Rinascimento, a cui si devono aggiungere i 40 store della catena Rinascimento, gestita secondo la formula Fits You. Una soluzione, quest'ultima, basata su una stretta collaborazione con l’affiliato che dà la possibilità di aprire negozi di piccole dimensioni con un investimento contenuto.

L’espansione non ha riguardato solo l’Italia, ma ha toccato diversi Paesi nel mondo, nonostante la complessa situazione geopolitica. Sono infatti 24 in totale le nazioni coinvolte nel progetto di aperture, con focus sull’Est Europa e il Medio Oriente ma guardando anche a Stati come Kirghizistan e Filippine.

Nell’anno che si è appena concluso, in particolare, Teddy ha fatto il suo ingresso in Iraq a Baghdad con Terranova e Calliope, mentre con quest’ultimo brand è approdato negli Emirati Arabi Uniti a Dubai.

Altre nazioni interessate al piano di opening sono state Bulgaria, Polonia, Serbia, Slovacchia, Bielorussia, Libano e Giordania.

In Italia si è guardato principalmente al Centro e al Sud con inaugurazioni a Bologna, Modena, Roma, Messina, Palermo e Catania e a Reggio Calabria, città quest’ultima dove è stato aperto un punto vendita di circa 1.300 mq che ha dato nuova vita allo storico Roof Garden.

Significativo in particolare il contributo di Rinascimento allo sviluppo del network retail di Teddy: il marchio made in Italy del gruppo, che nel 2022 è stato premiato anche come Insegna dell’anno-Abbigliamento Donna, ha superato infatti quota 100 negozi, considerando sia i canali diretti e in franchising e gli store con formula Fits You.

Con un giro di affari di 540 milioni di euro (dati 2021), il gruppo Teddy raccoglie sotto il suo ombrello i marchi Terranova, Calliope, Rinascimento e QB 24. È presente tramite le attività retail (monomarca) e wholesale (ingrossi) in oltre 90 nazioni di tutto il mondo.

«Grazie alla conoscenza dei diversi mercati locali portata dai partner e al valore che riconoscono nei nostri brand e nella nostra formula, anche quest’anno abbiamo reso più accessibili i nostri brand e la loro offerta ai consumatori», spiega il nuovo direttore sviluppo di Teddy, Luca Binci, già country development manager e responsabile della tecnostruttura dell’ufficio sviluppo Teddy.

Binci ha preso il posto di Pierluigi Marinelli, che continuerà a supportare Teddy in veste di  consulenza e di rappresentanza per quanto riguarda relazioni commerciali e istituzionali, oltre che in attività di sviluppo e crescita del business.

c.me.
stats