formazione

In Umbria il primo corso per professionisti del knitwear

Gli artigiani e le piccole medie imprese fanno squadra e organizzano un corso di formazione per Operatore di Maglieria, con specializzazione "riammaglio" e "rammendo". Succede in Umbria, regione riconosciuta a livello internazionale come il distretto della maglieria in cashmere e filati pregiati. 160 le domande.

 

Organizzato da Cna Federmoda Umbria (Associazione di artigiani e delle Pmi locali) e Ecipa Umbria, organismo di formazione di Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese), il corso è co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo, Regione Umbria e Provincia di Perugia e nasce dalla necessità di formare nuove figure professionali relative all’alta manodopera specializzata nella produzione di maglieria.

 

Una volontà espressa da Federmoda Cna Umbria, tramite la figura del presidente Francesco Galatioto (titolare dello storico Maglificio Galassia di Perugia), e dal marchio Pashmere (nella foto), specializzato da 50 anni nella produzione di maglieria in cashmere leggerissimo 100% made in Italy: «L’idea nasce dalla necessità di sviluppare un settore che sta avendo grande successo nel mondo e che è un fiore all’occhiello della produzione artigianale italiana - spiega Galatioto -. Purtroppo negli ultimi anni abbiamo riscontrato nell’intera filiera una carenza di manodopera specializzata e difficoltà nel reperire giovani interessati a questo tipo di mestiere artigiano».

 

La risposta è stata invece sorprendentemente positiva: al bando (che prevedeva 15 posti) hanno partecipato 160 candidati, molti dei quali laureati. «Sono particolarmente soddisfatto dell’interesse riscontrato da questa prima edizione del corso - commenta Galatioto -. La grande partecipazione permette di ben sperare per il futuro dell’artigianalità italiana. Auspico che il corso si possa ripetere anche in futuro».

 

L'iter formativo consiste in una tranche teorica e in una consistente parte pratica, dove i giovani possono imparare tutto ciò che serve per tramandare questa preziosa manualità tramite l'affiancamento di artigiani con oltre 30 anni di esperienza.

 

Alla fine del percorso formativo i 15 corsisti verranno collocati all’interno di aziende produttrici di maglieria di alto livello made in Italy per svolgere un tirocinio.

stats