Progetto da 250 milioni di euro

Parigi: gli Champs-Élysées diventeranno «un giardino straordinario»

Dopo essere stati messi a ferro e fuoco dai gilet gialli e aver subito i pesanti contraccolpi della pandemia, gli Champs-Élysées puntano al rilancio in vista delle Olimpiadi 2024.

La sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, ha annunciato al Journal du Dimanche un imminente restyling da 250 milioni di euro, per trasformare l’area da place de la Concorde all’Arco di Trionfo in un «giardino straordinario», che si estenderà progressivamente fino alla Tour Eiffel.

Il Comité Champs-Élysées ha accolto favorevolmente la notizia, anche perché è da un paio d’anni che preme per un upgrading dell’iconica strada parigina in sinergia con lo studio Pca-Stream, con la convinzione che negli ultimi 30 anni abbia perso gran parte del proprio charme, pur sfoggiando i flagship di nomi come Louis Vuitton, Nike, Adidas e Moncler e mantenendo altissimi gli affitti, intorno ai 15mila euro al metro quadro.

Nel 2019, in particolare, il Comité - che chiede un coinvolgimento diretto nei piani della sindaca sulla via - aveva presentato alcune proposte, tra cui quella di una razionalizzazione del traffico, con la conseguente riduzione dell’inquinamento e del rumore. Da notare che in tempi pre-pandemia erano circa 100mila le persone, di cui circa il 70% turisti e un 20% di impiegati, che transitavano ogni giorno per gli Champs-Élysées.

Da tempo, infatti, i parigini preferiscono altre zone e l'obiettivo di Hidalgo è anche far loro riscoprire lo storico viale della Ville Lumière.




A cura della redazione
stats