IL 29 APRILE A CAPRI CON FORMAT SEE NOW, BUY NOW

Pucci nell’era Miceli: accordo esclusivo con MyTheresa per il lancio

@ Jean-Baptiste Mondino

Con un’impostazione See now, buy now, i primi capi disegnati da Camille Miceli, nuova direttrice artistica di Pucci, saranno messi in vendita il giorno stesso dell’evento di lancio, previsto il 29 aprile a Capri con un pubblico ristretto di giornalisti e influencer.

Li si potrà acquistare non solo su pucci.com e nei monomarca della griffe, ma anche su mytheresa.com, grazie a un accordo con l’e-tailer, che sarà anche partner esclusivo dell’happening fisico.

Una scelta che rientra nella più ampia strategia del brand, fondato nel 1947 dal Marchese Emilio Pucci, di non seguire più i tradizionali calendari stagionali, articolando le uscite in drop mensili e continuando a utilizzare il See now, buy now. Dopo il 29 aprile la collezione - chiamata La Grotta Azzurra - arriverà dunque negli store a maggio, giugno e luglio.

Intanto si fa il conto alla rovescia per l’happening d’esordio, sull’isola simbolo del jet set italiano, soprattutto degli anni Sessanta e Settanta: si punta a un format coinvolgente, articolato in diverse esperienze, che culmineranno con un party in una villa. Il nome della collezione è un chiaro omaggio a uno dei luoghi iconici di Capri, così come lo stile che, assicura Miceli, si preannuncia «nomade, gioioso, colorato e ancorato al Mediterraneo».

La stilista con trascorsi in Chanel, Dior Couture e Vuitton (dove è stata direttrice creativa degli accessori) è entrata in carica lo scorso primo settembre, dopo che Lvmh ha rilevato il 33% della maison ancora in mano a Laudomia Pucci, figlia del fondatore. Ha colmato un gap che durava dal 2017, quando era uscito di scena Massimo Giorgetti: dopo di lui non c'era più stato un direttore artistico full time.

Nella foto, Camille Miceli ritratta da Jean-Baptiste Mondino

a.b.
stats