Il new normal secondo Global Blue

Lo shopping post Covid: e-commerce ma anche valorizzazione del contatto con il cliente

Consumi, risparmi, pagamenti, innovazione, turismo: sono stati questi i temi dibattuti durante il webinar "Shopping post Covid: se e come sono cambiati i comportamenti di acquisto", organizzato da Global Blue Italia.

 

Tra i relatori Nicola Nobile, chief Italian economist di Oxford Economics, il segretario generale di Federazione Moda Italia, Massimo Torti e Nicolò Daniele Donato, ceo e cofounder della società di luxury delivery Deluxy.

 

«Il 2020 è stato un anno difficile per il mondo del retail, soprattutto i primi sei mesi - ha detto Nicola Nobile, Chief Italian Economist di Oxford Economics -. Ma quello che abbiamo notato è stato l’anormale rialzo del tasso di risparmio rispetto al 2019. La principale motivazione dietro questo incremento è individuabile nell’impossibilità da parte delle persone di spendere denaro. Quando ci saranno i vaccini ci sarà un risparmio in eccesso che verrà speso? Possibile un rimbalzo, ma dipenderà molto anche dai vari settori merceologici, con per esempio i redditi più alti che solo gradualmente spenderanno il proprio eccesso di risparmio».

 

E le prospettive per la moda non sembrano essere incoraggianti, almeno nel breve periodo. «Quello concluso è stato un anno difficile per il settore moda, con un crollo del fatturato del 40% rispetto al 2019. Se le vendite sono state possibili spesso è grazie all’e-commerce, tendenza costante anche del prossimo futuro. I best seller nel breve periodo saranno quelli legati al comfort e alla maglieria; solo nel medio periodo ci aspettiamo un rimbalzo di abbigliamenti e accessori per cerimonie», ha dichiarato Massimo Torti, segretario generale di Federazione Moda Italia-Confcommercio.

 

Da questa pandemia, il settore retail esce fortemente provato, ma con nuove certezze, come la riscoperta dei negozi di prossimità o la maggior attenzione rivolta verso la sicurezza sanitaria in store. «Ma il new normal - prosegue Torti - è soprattutto digitalizzazione. Su questo bisogna proseguire nell’accelerazione fortissima già conosciuta nell’ultimo anno».

 

«Innovazione è la parola chiave del new normal ma, attenzione: non deve essere declinata solo sotto il punto di vista dell’e-commerce», è il monito di Nicolò Daniele Donato, ceo e cofounder di Deluxy.

 

«Essenziale è ancora il contatto con il cliente, esaudire i suoi desideri e garantirgli la migliore esperienza di shopping: in breve, bisogna arrivare esattamente dove vuole lui. È in quest’ottica che bisogna innovare», conclude Donato.
A cura della redazione
stats