il salone dell'oreficeria lancia un progetto digitale

Oroarezzo rimandato al 2021, ma resta il concorso Premiere guidato da Beppe Angiolini

Il salone Oroarezzo, previsto dal 18 al 21 luglio nella città toscana, viene rimandato al 2021, ma nel rinviare la manifestazione l'ente organizzatore Ieg-Italian Exhibition Group lancia Oroarezzo On Stage: un progetto che permetterà agli espositori di potenziare la propria presenza online, attraverso una vetrina virtuale sui prodotti delle aziende.

Queste ultime saranno assistite nella realizzazione di servizi fotografici professionali, in modo da dare vita a un catalogo potenziato con foto, video e novità.

Non viene invece posticipato il concorso Premiere, guidato da Beppe Angiolini (nella foto), presidente onorario di Cbi-Camera Buyer Italia e art director di Oroarezzo, che celebra la creatività e le abilità manifatturiere dell'oreficeria italiana.

Nel 2020 questa iniziativa si trasforma in Premiere Digital Edition e viene dedicata a un gioiello simbolo della ripartenza: il titolo del concorso verrà rivelato dallo stesso Angiolini il 9 giugno, durante una diretta Instagram sull'account di Oroarezzo.

a.b.
stats