In anticipo di due mesi

Première Vision: al via oggi la prima edizione estiva della rassegna

Doveva debuttare due anni fa, ma la pandemia ha stoppato sul nascere il progetto. Ora la macchina organizzativa è pronta e da oggi, 5 luglio, parte la prima edizione di Première Vision in versione estiva. Un timing inedito, che vede la kermesse in anticipo di due mesi rispetto al calendario abituale, che la collocava a settembre. 

In programma fino al 7 luglio a Villepinte, la rassegna conta la presenza di 1.200 espositori, in arrivo da 44 Paesi rispetto ai 900 del settembre 2021. In pole position l’Italia, con 326 presenze, seguita da Turchia (212) e Francia (154). 

«Cambiare date è sempre una sfida per un evento internazionale come il nostro. Ma è una scelta ponderata che abbiamo anticipato e preparato, e soprattutto che soddisfa le aspettative dei nostri partner espositori e visitatori – spiega Gilles Lasbordes, direttore generale della manifestazione -. Lo scorso febbraio gli europei sono tornati in gran numero. Oltre a questa presenza europea, ci auguriamo che la nuova edizione di Première Vision Paris veda anche il ritorno di visitatori extraeuropei».

L'offerta al salone è sempre più focalizzata sulla sostenibilità. «L'intero settore è ora interessato da questa trasformazione e stiamo incrementando ulteriormente i nostri sforzi per coinvolgere l'intero settore in questo cambiamento fondamentale verso una moda più sostenibile ed etica», chiarisce Lasbordes.

Le opportunità in tal senso sono molteplici, a partire dalla Smart Creation, area dedicata all’innovazione responsabile, che questa volta ospiterà 38 aziende, per proseguire con dibattiti, seminari, spazi pedagogici, tour guidati e con la presentazione di uno studio europeo realizzato con l’Institut Français de la Mode sul mercato della moda responsabile. 

Tra le novità c’è anche l’Emerging Brands Desk, in partnership con il salone Tranoï, dedicato ai marchi emergenti alla ricerca di consigli.  

In parallelo la rassegna fa tesoro dell’esperienza sul fronte digital ed è online fino all’8 luglio con una piattaforma alla quale sono iscritti 50 espositori, presenti sul sito e marketplace di Première Vision. 

Per le label con un time-to-market più breve o che non hanno ancora completato la ricerca sui materiali, la rassegna organizza inoltre la rassegna Fashion Rendez-vous, un appuntamento di scena il 7 e 8 settembre al Carreau du Temple, dove al momento sono 200 in totale le adesioni.

c.me.
stats