In arrivo da 50 paesi

Cpm chiude con 21.300 visitatori

Dal 3 al 6 settembre 2019 è andata in scena a Mosca una nuova edizione di Cpm Collection Première Moscow, organizzata da Messe Düsseldorf Moscow al Krasnaja Presnja Expocentr, che ha visto la partecipazione complessiva di circa 1.300 brand da 35 diversi Paesi.

Tra questi
Ente Moda Italia ha reso protagonisti 103 marchi italiani (84 collezioni adulto uomo/donna, 14 collezioni bambino, cinque brand di intimo/beachwear), all’interno delle aree speciali Italian Fashion nelle diverse sezioni del salone.

Questa tornata di Cpm ha visto numeri di affluenza positivi sono stati 21.300 i visitatori da 50 nazioni, dall'Europa fino all'Asia meridionale –, facendo registrare un buon feedback generale da parte degli operatori del settore.

Tra le attività promozionali in campo, diversi risultati sono arrivati dall’attività di incoming in collaborazione con Ice: il programma promozionale realizzato da Emi assieme a Sistema Moda Italia, con il Ministero dello Sviluppo Economico e in collaborazione con la sede di Mosca di Ice, ha permesso l’incoming al salone di una delegazione di 40 buyer provenienti da varie regioni da Russia ed ex Csi.

Sempre con il supporto di Agenzia Ice è stata allestita anche a questa edizione l’Italian Fashion Lounge, un hub di riferimento sul made in Italy.

Tra gli eventi dedicati alle aziende italiane il 4 settembre è stato organizzato, in collaborazione con Messe Düsseldorf Moscow, organizzatore di Cpm, un cocktail dedicato alle collezioni italiane di beachwear, con una presentazione delle tendenze per la stagione 2020 e una performance con protagonisti i capi delle aziende espositrici. L’evento ha visto la partecipazione di giornalisti, blogger, influencer e buyer specializzati.

«Questa è stata un’edizione concreta, dove gli operatori del retail russo e delle aree limitrofe hanno espresso la voglia di consolidare relazioni commerciali e crearne di nuove – ha commentato Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Ente Moda Italia -. La Russia è uno dei mercati di riferimento per l'Italia e continuare a trasmettere fiducia ai suoi operatori è importante: è quello che vogliamo fare con il progetto Italian Fashion nella capitale russa».

I partner Sistema Moda Italia e la sede di Mosca di Agenzia Ice, con cui si svolge un lavoro di networking, «ci consentono di assicurare a ogni edizione una presenza di gruppi di compratori russi, aggiungendo servizi di accoglienza ed eventi promozionali».

«Avevamo posto particolare attenzione a questa edizione di Cpm, visti i segnali di rallentamento negli acquisti, e abbiamo potuto constatare che i 40 buyer provenienti da 29 città della Russia e dell’Armenia, invitati dall’Agenzia Ice di Mosca, hanno realizzato ordini per oltre 400mila euro», ha puntualizzato il direttore dell’ufficio Ice di Mosca, Pier Paolo Celeste.

Sono stati oltre 800 gli incontri B2B svolti al Cpm tra gli espositori italiani e gli operatori russi e armeni. 

a.s.
stats