in aumento del 27% sul 2017

Il Singles' Day di Alibaba a 30,8 miliardi di dollari

Nel suo decimo anniversario, il Singles' Day di Alibaba conferma la validità di una formula che, agganciandosi alla "giornata dei single" in Cina, propone merci da acquistare a prezzi scontati online.

Ieri, 11 novembre, per 24 ore è stato tutto una corsa all'acquisto delle proposte di oltre 180mila marchi con un andamento decisamente frenetico, a giudicare dalle cifre in circolazione oggi: in soli due minuti sono stati venduti prodotti per 1,4 miliardi di dollari, mentre l'incasso totale ha raggiunto i 30,8 miliardi di dollari, con un balzo del 27% sul 2017.

Pare che stavolta il traguardo dei 10 miliardi sia stato raggiunto in un'ora e 48 minuti attraverso Alipay, la piattaforma di pagamento online lanciata nel 2oo4 dal gruppo fondato da Jack Ma.

Va detto che, pur trattandosi di una performance stellare, quella del 2018 è la meno eclatante degli ultimi tempi: l'anno scorso, come riporta Bloomberg,  l'incremento era stato del 39%, nel 2016 del 32,8%, nel 2015 del 59,7% e nel 2014 del 64%.

L'a.d. di Alibaba, Daniel Zhang, non sembra preoccuparsi di questo rallentamento e del fatto che l'ultima trimestrale del gigante asiatico, chiusa con ricavi pari a 12,4 miliardi di dollari, sia stata leggermente al di sotto delle aspettative.

Definisce il Singles' Day 2018 come «lo specchio della crescita e potenza dell'economia di consumo e dei consumatori in Cina». E non solo: si parla di 230 tra nazioni e regioni coinvolte dall'ondata di e-shopping selvaggio.

Ora si attende l'altro grande evento all'insegna dello shopping a prezzi stracciati, il Black Friday: previsto per il 23 novembre e con epicentro negli Stati Uniti, in realtà sta sempre più espandendosi, a livello sia di tempo - occupa ormai diversi giorni - che di spazio, come dimostra la diffusione anche in Italia.  

a.b.
stats