In calo il traffico in store

Black Friday: record di vendite online negli Usa

Armati di Pc, smartphone e tablet, gli americani hanno speso nel Black Friday 7,4 miliardi di dollari: 1,2 miliardi in più rispetto al 2018.

I dati preliminari sulle vendite online sono stati diffusi da Adobe Analytics, che ha misurato le transazioni di 80 dei 100 top retailer Usa del web e risultano leggermente inferiori alle previsioni di Adobe (7,5 miliardi di dollari). La cifra è la seconda più alta di tutti i tempi, dopo il Cyber Monday 2018, che aveva toccato i 7,9 miliardi di dollari.

I maggiori beneficiari sono i big del settore, che hanno realizzato un incremento delle vendite del 46%, contro il +18% degli e-tailer più piccoli. La maggior parte dello shopping online è avvenuta attraverso lo smartphone (39% di tutti gli acquisti su Internet).

Inoltre, è aumentato il valore medio di un ordine: 168 dollari, in crescita del 5,9% rispetto al 2018.

Per il Cyber Monday 2019, che cade oggi 2 dicembre, Adobe prevede 9,4 miliardi di dollari di vendite via web, in aumento di circa il 20% rispetto al 2018.

In parallelo con i record dell’e-commerce, scende il traffico in negozio. In base alle stime preliminari fornite da RetailNext, il traffico durante il Black Friday ha accusato un -2,1% rispetto a un anno fa, provocando un -1,6% delle vendite fisiche, compresi i negozi nei mall e gli speciality retailer di abbigliamento. Tuttavia, secondo Adobe è aumentato del 43% il numero di chi ha acquistato online, per ritirare l’acquisto in negozio.

La National Retail Federation statunitense prevede per tutto il periodo delle vendite natalizie fra novembre e dicembre una spesa degli americani a 730,7 miliardi di dollari, in aumento del 4,2% rispetto al 2018.

Da tenere in conto che quest’anno la holiday season è più breve di sei giorni rispetto agli altri anni, perché il giorno del Ringraziamento è caduto nell’ultimo giovedì di novembre.

Per la prima volta, nel 2019 le vendite online del Thanksgiving day hanno superato i 4 miliardi di dollari, attestandosi a 4,2 miliardi, +14,5% rispetto al 2018.

e.f.
stats