mega-evento di shopping l'11 novembre

Tmall Global: 2.600 nuovi marchi internazionali per il Global Shopping Festival

Piattaforma di riferimento per i consumatori cinesi, Tmall Global mira ad accogliere, in occasione del Global Shopping Festival del prossimo 11 novembre (mega-evento di shopping della durata di 24 ore) 2.600 nuovi brand internazionali e a incubare oltre 2mila prodotti in-demand in arrivo da oltreoceano, ciascuno con un gross merchandise volume che supera il milione di renminbi (quasi 124mila euro).

Lanciata nel 2014, Tmall Global è un'estensione della piattaforma Tmall di Alibaba Group, che risponde alla crescente domanda del pubblico cinese di prodotti e marchi da tutto il mondo. Serve come principale sito attraverso il quale label e rivenditori esteri raggiungono gli utenti locali senza la necessità di operazioni fisiche in Cina.

Secondo quanto riferisce Tmall Global, il numero di new label lanciate sulla piattaforma è aumentato anno su anno, da aprile a fine agosto 2020, del 125% e il valore lordo della merce pagata è salito del 113%. Il periodo da gennaio a marzo ha visto il debutto di oltre 200mila prodotti.

«A causa delle restrizioni negli spostamenti dovute al Covid-19 cresce in modo significativo tra gli shopper del Paese orientale la domanda di articoli importati - spiega Alvin Liu, presidente di Tmall Import and Export -. Le label internazionali hanno bisogno di un canale affidabile per raggiungere il pubblico cinese, alla ricerca di soluzioni per acquistare più articoli di qualità dall'estero. Le nostre capacità in termini di analisi dei consumatori, logistica, gestione dei canali e supporto marketing stanno facendo di Tmall Global il principale luogo di incontro per questa attività».

Dal momento che il live streaming è un canale chiave per coinvolgere gli utenti locali, Tmall Global ha introdotto una strategia che mira a creare dei veri e propri studi di registrazione nei magazzini doganali e nei parchi industriali regionali.

A oggi Tmall Global ha già un live streaming studio in un magazzino doganale a Hangzhou, dove gli host condividono in modo interattivo con il pubblico la loro esperienza sui prodotti importati.

Attualmente più di 1.000 marchi internazionali hanno partecipato a questa iniziativa e hanno generato entrate per oltre 100 milioni di renminbi. Il prossimo anno gli studios saranno aperti in altre dieci città in Cina, tra cui Hainan e Shanghai.

Oltre ai key opinion leader nazionali e stranieri, Tmall Global coinvolgerà le principali celebrità e i merchant, organizzando sessioni live. Sessioni che prevederanno, tra le altre iniziative, offerte speciali della piattaforma di prodotti a marchio Juhuasuan di Alibaba.

Quest'ultima mossa fa parte della strategia denominata Three New, lanciata nel settembre 2019. Nuove categorie, nuovi marchi e nuovi prodotti, noti collettivamente come i Three New, vengono presentati sulla piattaforma per offrire ai consumatori locali maggiori opzioni di acquisto. 

La strategia ha avuto un impatto enorme. I new item lanciati su Tmall Global sono aumentati del 130% su base annua nell'ultimo anno fiscale.

Da segnalare anche il rebranding di Tmall Overseas Fulfillment (Tof), divenuta Tmall Global Discovery Mall, per esprimere il concetto di un'esperienza più incentrata sul cliente. I consumatori possono ora navigare nella piattaforma per scoprire novità ad ampio raggio e acquistare con facilità merci importate.

c.me.
stats