il 27 e 28 febbraio nella nuova sede

Filo: conto alla rovescia per la due giorni al MiCo-Milano Convention Centre

Al salone Filo, cresciuto esponenzialmente, la consueta sede al Palazzo delle Stelline in corso Magenta a Milano stava ormai stretta.

Così dalla prossima edizione, la 53esima, prevista il 27 e 28 febbraio 2020, la manifestazione B2B delle fibre e dei filati per tessitura traslocherà al 
MiCo-Milano Convention Centre.

La scelta di migrare dalla storica location di Palazzo Stelline al nuovo centro di via Gattamelata 5 è dovuta alla necessità di un maggiore spazio espositivo, dato l’incremento di espositori e visitatori.

In questo modo potrà essere ripensata l’Area Tendenze (sviluppata da Gianni Bologna sul leitmotiv della Wunderkammer) suddividendola in tre macro settori, senza contare che ci sarà spazio anche per l’hub sostenibile FiloFlow, per una zona su tessuti a maglia e passamaneria, per una Filolounge più grande e, più in generale, per aree destinate al networking e al relax. 

Cambia la sede, ma non l'obiettivo della kermesse, focalizzata sulla qualità delle proposte, la ricerca di nuove fibre, la selezione di exhibitor e visitatori, con uno sguardo sempre più attento alle tematiche del momento, in primis la sostenibilità.

Filo continua infine le collaborazioni con Ice-Agenzia, Sistema Moda Italia e Milano Unica, con i quali mira a rafforzare la filiera tessile italiana in un'ottica costruttiva e sinergica.

 

c.bo.
stats