progetto di evoluzione intra-logistica

Rino Petino: arriva il magazzino intelligente

In occasione della riapertura di un punto vendita specializzato negli sporting good, presso il Centro Commerciale GrandApulia a Foggia, Rino Petino ha presentato il suo nuovo progetto di evoluzione intra-logistica, con l’installazione di un magazzino verticale completamente automatizzato e digitalizzato. 

«Un complesso e articolato progetto - fanno sapere dall'azienda - che vede la luce dopo uno studio sulla fattibilità durato mesi, al fine di perimetrare le integrazioni fra tutti i sistemi coinvolti».

Un investimento importante - «il primo in Italia nel mondo del retail», sottolinea il brand - che garantisce una gestione più efficiente degli spazi del punto vendita: il silos installato, alto circa nove metri, presenta una capacità di stoccaggio e movimentazione di 18mila pezzi, un ingombro di soli 23 metri quadrati e velocizza l’attività di picking del singolo pezzo, portandola alla media bassissima di 30 secondi: «Una vera rivoluzione, per offrire al cliente un servizio sempre più performante, che possa diventare una brand experience unica, esclusiva e fidelizzante».

Altro punto focale del magazzino è l’attività formativa nei confronti del team di vendita, che è stato accompagnato in un processo di evoluzione del proprio ruolo, abilitandolo all’utilizzo di una tecnologia avanzata e all’adozione di un nuovo processo operativo strutturato e completo.  

Il progetto, che ha preso vita grazie a una sinergia di incentivi fiscali come il Bonus Sud e Industria 4.0, si è tradotto in un’iniziativa di valorizzazione del territorio e in un processo operativo che potrà essere ripetuto in altri contesti.


La Regione Puglia, del resto, è sempre co-protagonista di tutte le iniziative di Rino Petino. Come si diceva, lo store si trova a Foggia e pugliese è la rete di partner che hanno collaborato, da Icam (azienda leader nella progettazione di automazioni intelligenti per la supply chain) a Sidea Group (società di consulenza, con un focus su MarTech omnicanale), fino a Aesse Soluzioni Informatiche Proattive (realtà di servizi IT, specializzata in system integration e cyber security).

«Questo progetto di innovazione intra-logistica rappresenta per noi l’opportunità di innovare l’esperienza di acquisto, rimanendo fedeli al nostro dna – ha dichiarato Francesco Petino, master coordinator del network Rino Petino –. Con l’introduzione del magazzino automatico intelligente è in atto un’evoluzione radicale verso il paradigma del Proximity Commerce. Rino Petino vuole offrire ai clienti esperienze di acquisto integrate e fluide in tutti i punti di contatto e, per farlo, la logistica rappresenta un fattore abilitante».

Il nuovo format è tra i progetti candidati nella categoria Phygital Customer Experience dello Smart Retail Award 2022, la competizione organizzata da Retail Institute Italy che valorizza e premia i progetti più innovativi e le migliori best practice in termini di customer experience.

Domani, 30 novembre, una giuria di esperti, composta da professionisti e manager del settore retail, eleggerà i vincitori.

 

A cura della redazione
stats