Inaugurazione affidata a Fabrizio Sclavi

Da outlet a spazio polifunzionale: Carla Sozzani lancia Corso Como Tazzoli

Da outlet con capi a prezzi ridotti delle passate stagioni a spazio polifunzionale dedicato alla moda vintage (primo piano) e con un basement e giardino pensati per mostre ed eventi aperti anche ad artisti e ai giovani stilisti. Questa è la trasformazione che sta vivendo lo storico spaccio milanese di 10 Corso Como, ribattezzato Corso Como Tazzoli.

La location sarà aperta a tutte quelle iniziative che per motivi di spazio non potranno essere ospitate nella sede storica di 10 Corso Como, il cui contratto di affitto è appena stato rinnovato con la formula 4+4, mettendo a tacere rumors di un possibile trasloco.

Lo spazio di via Tazzoli 3 (cinque minuti a piedi dalla sede di 10 Corso Como) è stato recentemente ampliato e l'1 dicembre sarà inaugurato nella sua nuova veste, attraverso una mostra fotografica promossa dal giornalista e artista Fabrizio Sclavi per conto di Asa, Associazione Solidarietà Aids, nella giornata mondiale per la lotta contro la malattia.

Al progetto (curato da Sclavi con Federico Poletti) hanno aderito, donando una loro opera, artisti come Gian Paolo Barbieri, Maria Vittoria Backhaus, Maurizio Galimberti, Ilaria Facci, Giovanni Gastel, Piero Gemelli, Alessandra Spranzi, Oliviero Toscani, Paolo Ventura, Paolo Zambaldi, Max Zambelli, Stefano Zarpellon ed Efisio Marras.
an.bi.
stats