inaugurazione di milano unica

Botto Poala ringrazia gli imprenditori per «l'azzardo» di anticipare

A Fieramilano Rho inaugura Milano Unica: un'edizione tutta da testare, per via dell'anticipo da settembre a luglio. Intanto il presidente Ercole Botto Poala ringrazia gli imprenditori per questa scelta, che «sembra un azzardo, ma bisogna provare».

 

Il debutto è supportato da un «mood generale positivo - ha sottolineato Botto Poala oggi, 11 luglio, alla cerimonia di inaugurazione - perché si tratta di una scelta condivisa, che coinvolge anche attori come Smi-Sistema Moda Italia e la Camera Nazionale della Moda Italiana».

 

Nel suo intervento Michele Scannavini, presidente dell'Agenzia Ice, ha garantito l'arrivo di un centinaio di visitatori stranieri selezionati, tra buyer e stampa, «molti dei quali dalla Russia, che dopo tre anni di difficoltà si sta riaffacciando al nostro mercato».

 

Non mancheranno poi cinesi, giapponesi e statunitensi: «Presenze qualificate, in modo da far diventare la manifestazione il riferimento per il tessile».  

 

«La moda è un settore strategico, un pilastro dell'economia, con i suoi oltre 88 miliardi di fatturato», ha affermato Ivan Scalfarotto. Il sottosegretario al Commercio internazionale presso il ministero dello Sviluppo Economico ha prospettato un'interazione maggiore con la città, durante la fashion week di settembre, quando il sistema moda si presenterà compatto (Milano Unica organizzerà un evento, per l'occasione, ancora top secret).

 

Lo spostamento delle date, secondo Scalfarotto, è «un atto di coraggio, che ha richiesto una visione strategica».

 

«Un appuntamento come Milano Unica in luglio è perfetto per la nostra città, riempie un momento importante», ha ribadito Giuseppe Sala. Il sindaco di Milano ha anticipato l'intenzione di promuovere, di mese in mese, gli eventi salienti nel capoluogo lombardo: moda, design e appuntamenti culturali. Questo per allettare i visitatori stranieri che, fra turismo e affari, quest'anno dovrebbero raggiungere la vetta degli 8 milioni. 

 

Alla sua 25esima edizione, Milano Unica si presenta con un  +20% di espositori, a quota 456, che salgono a 601 se si tiene conto delle collettive presenti negli Osservatori Giappone e Corea e di quelle nell'ambito di Origin, Passion and Beliefs, alla sua seconda volta negli spazi del salone tessile, con il meglio della manifattura italiana (e non) nelle aree textile, leather, stone e technology.

 

stats