inaugurazione di milano unica

Ivan Scalfarotto: «Facciamo il tifo per voi, perché facciamo il tifo per l’Italia»

Il governo italiano è fortemente impegnato sul fronte moda perché consapevole che si tratta di una delle prime voci dell’export italiano, che dà lavoro a oltre 400mila persone. Lo ha confermato Ivan Scalfarotto, sottosegretario al ministero dello Sviluppo Economico, all’inaugurazione della 24esima Milano Unica.

 

«Facciamo il tifo per voi perché facciamo il tifo per l’Italia» ha detto Scalfarotto agli imprenditori, apprezzando la decisione di anticipare a luglio l’edizione estiva, «scelta che indica la volontà del settore a essere strategico».

 

Parlando degli appuntamenti della moda di settembre, il sottosegretario ha indicato che c’è la volontà di unire la filiera coinvolgendo, oltre alla stessa Milano Unica, anche settori come l’oreficeria e la cosmetica.

 

In tema di coesione, Scalfarotto ha anche anticipato che è al vaglio la possibilità di realizzare una federazione del sistema della moda all’interno di Confindustria, così da «creare una voce unica, che può essere più ascoltata».

 

In materia di internazionalizzazione siamo in una fase interlocutoria, con il neo-presidente Usa Donald Trump in manifesta rottura con il recente passato, il Regno Unito che ha chiarito solo di recente il percorso di uscita dal’Europa e l’Ue, il cui senso sarà evidente «solo se tornerà ai suoi valori e non si occuperà dei decimali di bilancio».

 

Quanto alla Cina, ci ha invaso di prodotti «ma è diventata il nostro maggiore buyer estero di tessile con ordini in crescita. La scommessa è che il libero commercio nell’area diventi anche un commercio equo».

 

stats