indiscrezioni in circolo

Canada Goose: le tensioni Cina-Canada dietro il mancato opening di Pechino?

Il marchio Canada Goose ha rimandato l'apertura del suo primo negozio in Cina, in programma sabato scorso a Pechino, «per ritardi nei lavori».

Ma sui media serpeggia un'altra versione: il ritardo non sarebbe dovuto a problemi tecnici ma al fatto che il brand proviene dal Canada, Paese dove alcuni giorni fa la cfo del colosso cinese Huawei, Meng Wanzhou, è stata arrestata.

Sarebbe dunque la tensione diplomatica tra la nazione nordamericana e la Cina la vera ragione della mancata inaugurazione e c'è chi dice che, finché i rapporti fra Xi Jinping e Trudeau non si saranno rasserenati e la situazione di Meng Wanzhou chiarita, per Canada Goose non ci sarà nulla da fare se non aspettare.  

L'azienda d'oltreoceano non conferma questa tesi, anzi: in uno statement dichiara che quello di Pechino sarà il primo di una serie di negozi nell'ex Celeste Impero, dove è in programma anche l'avvio di una filiale a Shanghai.

Come riporta globalnews.ca, tra i fan di Canada Goose c'è il fondatore di Alibaba, Jack Ma, che si è fatto ritrarre con uno dei giacconi della label durante il World Economic Forum di Davos all'inizio di quest'anno (nella foto da Instagram, capi Canada Goose). 

a.b.
stats