INTANTO BURBERRY RIENTRA NELLA TOP TEN

Lyst Index Q4 2018: Gucci scalza Off-White. Bene Fendi, Stone Island, Moncler

Gucci domina il Lyst Index relativo al quarto trimestre 2018, particolarmente significativo perché comprende le vendite prenatalizie: nella classifica dei marchi e delle tendenze che hanno guidato gli acquisti, stilata dal motore di ricerca focalizzato sul mondo della moda, il marchio di casa Kering si riappropria del primo posto, dopo che nel quarter precedente era stato scalzato da Off-White. Il brand disegnato da Virgil Abloh si deve accontentare della medaglia d'argento.

Lyst ha studiato il comportamento di oltre 5 milioni di utenti che ogni mese cercano e comprano in Rete capi e accessori moda, scegliendo tra più di 12mila boutique ed e-store, senza tralasciare alcuni fattori legati ai social media: la crescita dei follower di una griffe piuttosto che di un'altra, le menzioni sulle piattaforme di prodotti, le parole chiave e, più in generale, il sentiment.

Sono emersi alcuni risultati interessanti. Per esempio, tra ottobre e dicembre 2018 sono state oltre 6 milioni le persone hanno cercato una borsa, una cintura o un paio di scarpe Gucci.

Nel Lyst Index relativo ai prodotti donna più desiderati, in particolare, svettano la borsa a tracolla in pelle
Gucci Soho Disco (nella foto) e la cintura sempre in pelle con la doppia G trasformata in fibbia: articoli che hanno generato il doppio degli ordini rispetto a quelli di tutte le altre otto proposte in questa top ten, ossia le sneaker Veja V10, terza, e a seguire la giacca da sci stampata Moncler Genius 3 Grenoble Vonne, la sneaker Versace Chain Reaction, la ciabatta Ugg Fluff Yeah, la sneaker a calza Balenciaga Speed, l'anfibio Dr Martens Jadon, la sneaker Fila Ray e la borsa a tracolla in pelle con catena Saint Laurent monogram.

Oltre a Gucci e Off-White, i brand più desiderati del momento sono Balenciaga, Moncler, Fendi, Versace, Stone Island, Vetements, Valentino e Burberry: saltano all'occhio la forte componente italiana all'interno della classifica e le performance particolarmente positive di alcuni marchi.

Fendi si porta dalla nona alla quinta posizione, mentre Stone Island rientra nella Top 10 dopo sei mesi in cui non era stato presente. Moncler, quarto dopo Balenciaga, fa un salto di 12 posizioni grazie non solo ai piumini, ma anche al successo della linea Genius.

Burberry è decimo tra i marchi più hot del momento: rientra dunque nel Lyst Index, con un balzo quattro posizioni. Un'avanzata che è di buon auspicio per il neo direttore creativo Riccardo Tisci. Da notare che i prodotti in limited edition della label inglese che hanno preceduto il lancio della collezione primavera-estate 2019 sono andati sold out, basandosi esclusivamente sulla vendita tramite Instagram e l'app cinese WeChat.

A livello merceologico, sei tra i prodotti più ricercati dal pubblico femminile sono scarpe, grazie anche al revamp di nomi iconici - vedi Dr Martens e Ugg, le cui ricerche complessive sono cresciute negli ultimi sei mesi del 350% - e a "testimonial" come Meghan Markle: dopo che lo scorso 21 ottobre la moglie del Principe Harry è stata fotografata con un paio di scarpe Veja ai piedi, questo marchio francese di sneaker eco-friendly ha scalato la chart, facendosi superare solo da Gucci.

L'elenco dei prodotti maschili più desiderati vede al primo posto la sneaker Nike Air Force 1 '07 LV8 Utility Volt, al secondo il piumino The North Face Nuptse, al terzo il lupetto con zip in pile Patagonia Classic Retro-X, al quarto la giacca a vento zippata Fendi Bag Bugs, al quinto la maglia a manica lunga di Stone Island, al sesto il piumino Moncler Maya, al settimo la maglia in lana con logo Givenchy e all'ottavo l'accappatoio con dettaglio barocco Versace, venduto a 595 dollari e con ricerche aumentate sui tre mesi del 240%, grazie ai post sui social di personaggi come Kanye West e altri mentre indossavano questo capo. Nona è la sneaker alta Converse x Off-White Check 70 e decima la Puma RS-X Reinvention.

Predomina lo stile "escursionista urbano" con qualche concessione al lusso tra le pareti domestiche, dove chi se lo può permettere indossa l'accappatoio di Versace. Da notare che nell'ultimo bimestre le ricerche di capi maschili in pile hanno messo a segno un +44%.

Il report completo è consultabile su https://www.lyst.it/the-lyst-index/2018/q4/.

a.b.
stats