Ovs sempre più aperto agli altri brand

Stefano Beraldo: «Siamo un marketplace di specialità e ora parte l'intesa con Gap»

«La moda vive di novità e noi cerchiamo sempre di muoverci in anticipo». È con questo spirito che il ceo Stefano Beraldo ha deciso di trasformare Ovs in un marketplace (fisico e virtuale), aperto non solo a prodotti ideati e realizzati internamente, ma anche ad altri brand. Una strategia che porta Ovs da oggi, 18 marzo, ad accogliere sotto la sua insegna il marchio Gap, che sta chiudendo la distribuzione diretta in Italia.

Cosa può raccontarci di questa collaborazione?
Per noi questo progetto è la consacrazione di una strategia che ci porta ad arricchire la nostra offerta con marchi dal valore speciale, capaci di apportare un contenuto lifestyle riconoscibile, e Gap rientra certamente in questa tipologia di brand: è famosissimo in tutto il mondo, anche se poco distribuito in Italia. Per iniziare, Gap sarà presente in 20 punti vendita Ovs con una selezione della collezione kids, ospitata in appositi corner. La linea junior del marchio è visivamente un vero e proprio guizzo di gioia e ospitarla sarà un valore aggiunto per i nostri negozi. Prevediamo una progressiva espansione della presenza del brand negli store Ovs fino a raggiungere, magari, l'intera rete o quasi.

L'accordo riguarderà anche la linea per adulto?
Sì, ma abbiamo deciso di vendere le collezioni uomo e donna in esclusiva sul nostro e-commerce, dove oltre al kidswear sarà presente anche una selezione di capi iconici maschili e femminili come chinos e modelli in denim, tra cui le camicie. Fino ad oggi in Italia le collezioni Gap erano vendute online solo sul sito europeo del gruppo. Chi voleva fare shopping doveva farlo in inglese. Ora tutto sarà più facile e immediato per i clienti italiani del marchio, che potranno optare per la consegne a casa o nel negozio Ovs più vicino. Sono certo che questa collaborazione rafforzerà ulteriormente il nostro canale online, che nel 2020 ha registrato una crescita del 60% e ha raggiunto 12 milioni di visitatori. Anche l'e-commerce di Upim registra risultati interessanti.

Dobbiamo attenderci altre collaborazioni simili?
Ovs sarà sempre più un contenitore di altre label, specie online. Alcune sviluppate internamente, altre frutto di accordi. Siamo diventati un bellissimo supermercato della moda, del lifestyle e della creatività, dove si trova sempre il miglior rapporto qualità-prezzo. Ogni nuovo brand introdotto dovrà contribuire alla shopping experience offrendo un contenuto distintivo a libello di prodotto e di esperienza. Dobbiamo diventare luoghi dove il cliente sta bene. La proposta merceologica di Ovs è già ampia e completa: va infatti dall'eleganza versatile di Piombo allo stile sportivo di Everlast e casual Grand&Hill, passando per il beauty di Shaka e la moda per le giovanissime di Tally Weijl, fino alle collezioni Baby Angel, che avevamo creato con Elio Fiorucci e che torneranno a breve nei nostri negozi, con un nuovo logo e un nuovo impianto stilistico.

an.bi.
stats