La piattaforma conquista i luxury brand

WeChat: con Shipinhao fa concorrenza a TikTok e convince Vuitton

Ci sono due player come Louis Vuitton De Beers tra i primi brand del lusso convertiti a Shipinhao, la nuova piattaforma di mini-video introdotta da WeChat con l’obiettivo di entrare nell’arena dominata da TikTokXiaohongshu Kuaishou. Un business che si prevede varrà un totale di 30 miliardi di dollari entro il 2021.

La app all-in-one, utilizzata da 1,5 milioni di persone quotidianamente, ha cominciato a testare questa nuova soluzione, che dallo scorso gennaio permette agli utilizzatori di creare e guardare video e foto con una user experience simile a quella dei competitor.

Finora WeChat era stata penalizzata dal fatto di non essere "aperta", dal momento che per contattare una persona e vedere i suoi contenuti è necessario essere presentati da un amico. Ma Shipinhao rompe le barriere e consente agli utilizzatori di accedere ai contenuti di tutti.

A credere nella potenzialità della piattaforma ci sono, come si diceva, brand del lusso come De Beers, apripista tra i luxury jeweller, e Louis Vuitton, il cui primo video dedicato alla sfilata della Fall 2020 ha ottenuto 100mila visualizzazioni poco dopo la pubblicazione (nella foto, un momento dello show).

Anche influencer e celebrity cinesi hanno subito iniziato a sperimentarla, mentre la maggioranza degli utilizzatori di WeChat si sta allenando per imparare a gestirla.

c.me.
stats