LA PANDEMIA NON FERMA I PROGETTI DI SVILUPPO

Doppia apertura per Divo Boutique: reopening a Pontedera e debutto nel kidswear

La pandemia è stata una drammatica battuta d’arresto per tutti i settori, in primis quello commerciale, messo a dura a prova dai lockdown a singhiozzo a dalla contrazione dei consumi, eppure c’è anche chi, nel bel mezzo della crisi, non ha rinunciato ai propri progetti di espansione, trasformando la paralisi inflitta dal Covid in un’opportunità di crescita.  

 È il caso anche di Marco Cateni, alla guida dei multimarca Divo con la moglie Daniela Novelli e la sorella Michela : una storia imprenditoriale, quella dei multimarca toscani, iniziata nel lontano 1959 da Divo Novelli e sua moglie Franca con il primo negozio a Santa Maria a Monte, in provincia di Pisa, e poi proseguita con altri due spazi: il primo, aperto nel 1988 nel medesimo centro con l’insegna Divo e dedicato solo al womenswear, e il secondo inaugurato nel 2012 a Pontedera, nel centro storico della piccola cittadina vicino a Pisa.  

Un mondo che oggi si allarga con il restyling e l’ampliamento del multimarca uomo e donna di Pontedera, che ora si sviluppa su una superficie di 450 metri quadri, e con l’apertura, nel medesimo centro, del primo negozio dedicato al mondo del childrenswear Divo Kids

«Crediamo che proprio in questi momenti – commenta Marco Cateni – i nuovi progetti vadano portati avanti, seppur con fatica, nella speranza di un futuro meno incerto».  

 Il nuovo multimarca per la moda da adulto di Pontedera si trova in corso Matteotti 24 e dà spazio a un’offerta haut de gamme per lui e per lei, con marchi come Alexander WangComme des GarçonDSquared2Golden GooseOff-WhitePalm AngelsPaul Smith, See by ChloéStone Island e Tory Burch, per citarne alcuni.  

 Stessa offerta top nello spazio di Pontedera dedicato alla moda da bambino, adiacente alla location da adulto, che in oltre 100 metri quadri di superficie espositiva in ospita un mondo griffato in taglie mignon, con etichette, tra le altre, come Alexander McQueenBalmainBonpoint,  Dolce & GabbanaGivenchyKenzoIl GufoMonclerMonnalisa , Stella McCartney e Versace.  

 «I progetti erano stati programmati da circa un anno – spiega Cateni – ma il Covid ha bloccato i lavori, rimandando le aperture. Ovviamente i disagi sono stati tanti, ma la pandemia non ha in alcun modo interrotto i nostri programmi. Quando ci sarà la ripresa noi saremo pronti».

a.t.
stats