Bloccato dalla recrudescenza del virus

Première Vision annulla l'evento al Parc des Expositions e va online

Première Vision bloccato nuovamente dal Covid. Nonostante la volontà di aprire i cancelli della fiera tessile al Parc des Expositions di Paris-Nord Villepinte il prossimo 15 settembre (anziché a luglio, mese che avrebbe dovuto sancire la nuova tempistica della manifestazione), gli organizzatori hanno dovuto alzare bandiera bianca dopo la recrudescenza dell'emergenza sanitaria in Francia, che negli ultimi giorni ha registrato il picco dei 7mila contagi in 24 ore.

Di fronte all'aumento vertiginoso dei casi da Covid-19 il Governo francese ha infatti proibito lo svolgimento di grandi eventi con il coinvolgimento di oltre 5mila persone fino alla fine di ottobre.

Misure che, oltre alle restrizioni sulle trasferte in molti Paesi, hanno costretto Première Vision a spostarsi totalmente in ambito digitale dopo il debutto online, lo scorso 10 luglio, del Digital Show, sviluppato all'interno di Première Vision Marketplace, piattaforma di e-commerce B2B nata nel 2018: uno spazio virtuale concepito per rendere più fluido il contatto tra aziende e compratori di ogni latitudine, fornire informazioni dettagliate sugli espositori (integrate da video, immagini, approfondimenti di testo) e andare oltre, grazie a forum digitali, webinar, conferenze e approfondimenti sui trend.

Il salone digitale si terrà dunque il 15 e il 16 settembre e proporrà numerose conferenze, presentazioni e opportunità di confronto, in vista del ritorno alla normalità (coronavirus permettendo) nel 2021.

Mantiene invece il formato fisico Made in France Première Vision (originariamente in agenda l'1 e 2 aprile), in corso oggi e domani al Carreau du Temple a Parigi, con la presenza di un centinaio di espositori.

a.t.
stats