Le stime di Format-Confcommercio

Natale 2021: spesa per i regali ferma a 160 euro

Gli italiani spenderanno circa 160 euro a testa per i regali di Natale. È quanto emerge da un sondaggio realizzato da Format per Confcommercio. Lo scorso anno la spesa media era stata di 164 euro, in calo dell’8% rispetto al 2019 e di oltre il 36% in confronto con il 2009.

L’analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio ha confermato che il Pil reale del 2021 dovrebbe continuare ad aumentare in modo sostenuto rispetto alla caduta verticale del 2020 (+6,2%) ma prevale un clima di incertezza, dovuto al perdurare della pandemia e ai rincari generalizzati dei prezzi.

«La crescita dei consumi a Natale - commenta Carlo Sangalli (nella foto), presidente di Confcommercio - rischia di essere frenata dai timori per la pandemia, dall’inflazione e dai costi dei consumi obbligati. Per rilanciare la fiducia occorre accelerare il previsto taglio delle tasse, a cominciare dall’Irpef e dagli oneri contributivi a carico delle imprese».

Ammonta a circa 110 miliardi di euro la spesa per consumi stimata per il 2021 (inclusi affitti, utenze, servizi, ecc.), un valore inferiore di circa 10 miliardi rispetto al 2019.

Per le sole spese commercializzabili di beni e servizi (alimentari, abbigliamento, mobili, elettrodomestici bianchi e bruni, computer, cellulari e comunicazioni, libri, ricreazione, spettacoli e cultura, giocattoli e cura del sé, alberghi, bar e ristoranti) la stima è di 76 miliardi.

«Nel 2020 questa spesa, fortemente correlata al benessere economico delle famiglie, era scesa a circa 66 miliardi di euro correnti - precisa il direttore dell’Ufficio Studi Mariano Bella -. Dicembre si conferma il mese più importante dell’anno per i consumi ma il clima di fiducia delle famiglie in calo, la forte ripresa dell’inflazione e i rincari delle bollette rischiano di ridurre la quota di tredicesima tradizionalmente destinata alla spesa per i regali di Natale».

Considerando i consumi di chi non beneficia di questo emolumento, cioè l’area del lavoro autonomo, la spesa media per famiglia - inclusi affitti, bollette e utenze - a dicembre si attesta a 1.645 euro, lo 0,5% in più rispetto all’anno scorso, ma inferiore del 7,5% al 2019.

e.f.
stats