l'expocentre adibito a ospedale anti-covid

Cpm rimandato al 2021, ma debutta S'elections Moscow 2020

Prevista dal primo al 4 settembre, salta la 35esima edizione di Cpm-Collection Première Moscow, che avrebbe dovuto svolgersi all'Expocentre della capitale russa, ora adibito a ospedale d'emergenza per curare i malati di coronavirus.

Il prossimo appuntamento con il salone di abbigliamento e accessori, cui in genere partecipa una nutrita rappresentanza di marchi made in Italy coordinati da Emi-Ente Moda Italia, sarà dunque dal 22 al 25 febbraio 2021, sempre all'interno dell'Expocentre.

Ma gli organizzatori di Messe Duesseldorf Moscow OOO (sussidiaria di Messe Duesseldorf GmbH), che lavorano in tandem con Igedo Company, non si sono dati per vinti. Dal 16 al 20 settembre esordisce infatti il format S'elections Moscow 2020, il cui epicentro sono due fashion hall di complessivi 7mila metri quadri, collegate da un servizio di navette.

In scena circa 300 brand nazionali e internazionali, destinati a un pubblico esclusivamente B2B. Per ora non si sa di più, ma gli aggiornamenti saranno pubblicati sui siti cpm-moscow.com e selections-moscow.

«Per noi il Cpm è strettamente legato alla location dell'Expocentre - spiega Thomas Stenzel (nella foto), general director di Messe Duesseldorf Moscow OOO -. Date le attuali difficoltà, insieme ai nostri partner moscoviti e internazionali abbiamo messo a punto una soluzione smart per gli espositori e per i retailer russi. Come si evince dal nome, il principio di S'elections Moscow sarà la selezione delle collezioni primavera-estate».

a.b.
stats