homi, micam, mipel, theonemilano, lineapelle

I saloni #strongertogether si spostano al 20-24 marzo

In seguito al Covid, il calendario dei saloni di inizio 2021 assomiglia a una serie a puntate, ognuna con un colpo di scena.

A pochi giorni dall'annuncio di Pitti Immagine, che ha deciso di spostare le sue fiere Pitti Uomo, Pitti Bimbo e Pitti Filati tutte insieme a Firenze dal 21 al 23 febbraio, a ridosso della fashion week milanese della donna, i saloni riuniti sotto l'hashtag #strongertogether, con un focus su accessori e materie prime, fanno una mossa per certi versi inaspettata, avanzando di circa un mese e togliendosi quindi dalle date iniziali, previste in un arco di tempo dal 21 al 28 febbraio.

La nuova collocazione temporale, ferma restando la sede di Fieramilano Rho, sarà dunque dal 20 al 24 marzo: aprirà le danze la kermesse dei bijoux, dei gioielli e degli accessori moda Homi Fashion&Jewels (20-22 marzo), per proseguire con Micam Milano sulle calzature, Mipel sulla pelletteria e TheOneMilano sull'haut-à-porter donna, tutti e tre dal 21 al 23 marzo. In chiusura, il 23 e 24 marzo, Lineapelle, vetrina delle pelli, dei tessuti, degli accessori e dei componenti per moda e design.

Alla sua prima edizione, dal 20 al 23 settembre scorsi, la corazzata #strongertogether ha totalizzato oltre 16mila visitatori, il 25% dei quali provenienti dall'estero.

«Gli organizzatori - si legge in una nota - stanno già lavorando per intercettare e selezionare i buyer in modo ancora più accurato, grazie anche al sostegno di Mise e Ice Agenzia Italia».

Resta da vedere dove si posizionerà la rassegna del made in Italy e della moda contemporary White, il cui fondatore Massimiliano Bizzi è stato il primo a caldeggiare un'edizione straordinaria dei saloni della moda italiana, parlando di fine febbraio o, appunto, di marzo.


a.b.
stats