MILANO FASHION WEEK

Blumarine: Brognano punta sulle diverse sfumature della femminilità

Dalle suggestioni e dalla forza dell’archivio di Blumarine nasce la nuova collezione primavera-estate 2021, la prima firmata da Nicola Brognano, che restituisce alla maison un’attitudine di freschezza e femminilità, mescolando la sensualità e la consapevolezza delle diverse sfumature espressive della personalità femminile.

Gli abiti cortissimi, in chiffon stampato a rose o farfalle, sfoggiano orli svolazzanti a nastri di volant a spirale, mentre i seduttivi top a farfalla sono tempestati di cristalli Swarovski.

Si susseguono in pedana minigonne a volant plissettati, modelli sottoveste ricamati a minuscole rose, il denim in versione attillata e tempestata di ricami. Immancabili i famosi e classici golfini Bluvi, rivisitati in versione monospalla. Brognano disegna una donna Blumarine fiera di sé, amante delle silhouette asciutte e aderenti, ma anche molto diva, che non perde l’occasione di affermare il proprio carattere eclettico di eccentrica libertà.

È per questo che la palette colore si sviluppa in un gioco creativo, dove i colori pastello si contrappongono ai tocchi di nero, acquistando la dolcezza zuccherina di sfumature Rococò come la lussuosa pasticceria che Maria Antonietta nel film di Sofia Coppola consuma golosamente, ascoltando i Bow Wow Wow.

«Ho voluto raccontare il mio personale ricordo di Blumarine, di quando molto giovane compravo i giornali di moda per vedere le sfilate e la collezione - ha dichiarato Nicola Brognano, visibilmente emozionato per il suo debutto -. Ho voluto raccontare la storia di una donna che gioca con le contraddizioni della sua personalità: romanticismo e sensualità, dolcezza e forza, leggerezza e intensità…tutto senza eccessi».

MILANO WOMEN SS 2021: BLUMARINE


a.c.
stats