Milano Moda Uomo

Roselli (La Martina): «La colab con Andrea Pompilio nel segno del fair play»

La Martina ha scelto la ribalta di Milano Moda Uomo per presentare il suo nuovo progetto, che guarda al futuro senza rinnegare le radici del brand. Sotto i riflettori la special colab La Martina resized by Ap, realizzata in partnership con Andrea Pompilio, che viene presentata domenica 16 giugno alla Sala Reale della Stazione Centrale. Un progetto integrato in un piano di comunicazione innovativo, che vede la collaborazione di più player.

 

Una scelta non casuale quella del designer, come spiega Enrico Roselli, ceo di La Martina Europe: «Andrea Pompilio è la persona giusta per reinterpretare in chiave contemporanea gli elementi di identità del brand, che sono rispetto, lealtà, integrità, coraggio. In poche parole Fair Play».

 

E prosegue: «Lo abbiamo scelto tra una rosa di creativi per il suo profilo internazionale, per il background di collaborazioni importanti e per la professionalità».

 

Punto di partenza del designer è stata la polo, che ha fornito l’aggancio per interpretare anche gli altri capi: bottom e top dalle influenze street, interpretate in chiave sofisticata. Proposte in chiave genderless, che andranno in consegna dal febbraio del 2020.

 

«Questa special colab - puntualizza Roselli -. è parte di un progetto che nasce da una visione olistica, che ci ha portati a stringere un’alleanza strategica con il gruppo Condé Nast Italia. Una collaborazione che supera la tradizionale copertura stampa e media digitali, ma tocca anche gli aspetti ideativi e il retail, coinvolgendo talenti legati al gruppo editoriale a livello creativo e nell’organizzazione di eventi, che ci aiuteranno a comunicare la special colab e ad ingaggiare un'audience vastissima».

 

Il progetto proseguirà inoltre con un challenge al prossimo Vogue Talent, nel corso del quale sarà selezionato un designer emergente a cui verrà affidata la capsule numero due, in uscita il prossimo gennaio.

 

Altri partner affiancano La Martina in questa nuova avventura: «Abbiamo coinvolto la Camera dei Buyer, che ci agevolerà nella comunicazione con gli associati a cui rivolgiamo la capsule: oltre ai nostri monomarca, un numero selezionato di door in Italia e all’estero - spiega Roselli -. Punti vendita dove saranno posizionati schermi touch screen forniti da Samsung, che proietteranno le immagini della campagna scattata con uno smartphone di ultima generazione fornito dal player coreano».

 

Collegati alla web platform di La Martina, i terminali daranno accesso allo storytelling aziendale e apriranno a ciascun punto vendita integrato la funzione di magazzino infinito.

 

A proposito di negozi, il brand è impegnato nella definizione del punto vendita del futuro. «Abbiamo coinvolto Luca Macellari, influencer da oltre 200mila follower, che avrà un ruolo all’interno del nostro monomarca di Milano. Sarà in parole povere un “suggeritore di outfit e di stile di vita”, che ci aiuterà a mixare le nostre abilità offline con quelle online. Un progetto che potrebbe portarci anche a una relocation del punto vendita», annuncia sibillinamente Roselli.

c.me.
stats