negozi al rebranding

Da Giuseppina 1941 diventa Lungolivigno fashion: il nuovo corso del multimarca parte dall’uomo

Da Giuseppina 1941 diventa Lungolivigno Fashion: il rebranding, che ha preso il via dal negozio uomo inaugurato con un nuovo concept retail alla fine del mese di luglio, è l’emblema di nuove e importanti sfide per l’insegna, che conta cinque fashion store nella località valtellinese ed è di proprietà della famiglia Giacomelli.

 

La trasformazione è partita dal punto vendita di via Dala Gesa 711, ma col tempo toccherà anche gli altri indirizzi (Woman, Connection, Renna Sport e l’Outlet). Nei suoi tre piani e 450 metri quadrati, il nuovo Lungolivigno Fashion Man ospita dalle prime linee dei brand di lusso agli specialisti di alta gamma, passando per i marchi contemporary e streetwear.

 

La brand list spazia da Burberry a United Standard, passando per Z-Zegna, Moncler, Off-White e Lardini. L’idea di riunire l’identità e la tradizione dei cinque punti vendita sotto l’unica insegna di LLF, prendendo ispirazione dalle meraviglie naturali di Livigno, rispecchia l’impegno della famiglia Giacomelli (titolare anche di due hotel e di una Spa) di far dialogare sempre di più moda e natura, il territorio della Valtellina con il sistema globale della moda. Un mission strategica in vista delle Olimpiadi invernali del 2026, di cui Livigno è una delle host city.

an.bi.
stats