Nel mirino l'e-commerce europeo

Alibaba investe oltre 900 milioni di dollari in Lazada

Alibaba procede a un nuovo investimento nell’e-commerce Lazada. Nelle casse della piattaforma di Singapore arrivano altri 912 milioni di dollari, che portano l'afflusso di capitali dell'anno a 1,3 miliardi di dollari.

Tale importo si aggiunge ai 378,5 milioni di dollari già investiti nella società in maggio. L’obiettivo del colosso cinese delle vendite online è rafforzare la posizione di Lazada nel Sud-Est asiatico, ma anche limare parte delle quote di mercato in mano ad Amazon e a Zalando in Europa. 

Lazada Group è stata fondata nel 2011 dall’incubatore tedesco Rocket Internet (lo stesso che ha lanciato Zalando) ed è controllata da Alibaba dal 2016. Il suo raggio d’azione spazia in Indonesia, Malaysia, Filippine, Singapore, Thailandia e Vietnam, dove vende moda e beauty (oltre a prodotti in ambiti come l’elettronica e gli elettrodomestici) a 159 milioni di utenti, stando ai numeri del 2021, che generano 21 miliardi di dollari di ricavi.

L’espansione sul mercato delle vendite online europee, anticipata da Reuters la scorsa primavera, andrebbe ad alimentare la quota di vendite internazionali di Alibaba, pari a circa il 5% del totale.

Nel bilancio chiuso in marzo il gigante cinese dell'e-commerce ha registrato un incremento del 25% all’estero, in confronto al +18% dell'attività cinese. Il sell out totale dell’esercizio ha raggiunto gli 853 miliardi di yuan (123 miliardi di euro), mentre l'utile operativo ha totalizzato 69 miliardi di yuan (9,9 miliardi di euro).

«L’Europa è un mercato molto grande e per la maggior parte dei marchi europei il loro partner più grande per la vendita al dettaglio è Alibaba Group, per via delle sue vendite in Cina e in altre aree. Andiamo dove i marchi vogliono che andiamo», ha dichiarato a Bloomberg News il ceo di Lazada, James Dong.

I piani in dettaglio dipenderanno dalla situazione macroeconomica e dalle condizioni di mercato, come ha spiegato il 43enne Dong.

Nel primo trimestre fiscale dell’anno Alibaba ha registrato un leggero calo dei ricavi trimestrali per la prima volta nella sua storia. In Europa è già presente con AliExpress, che effettua vendite transfrontaliere dalla Cina. A confermare i suoi piani di espansione nel  Vecchio continente c’è l’apertura di un hub logistico, lo scorso novembre, presso l’aeroporto di Liegi in Belgio.

Stando ai dati di Ecommerce Europe ed Eurocommerce, nel 2021 i ricavi dell'e-commerce in Europa sono cresciuti del 13%, raggiungendo quota 718 miliardi di euro.

L’obiettivo di Lazada è di raggiungere i 300 milioni di utenti nel 2030.
e.f.
stats