NEL SALONE DEI GIOIELLI IN VIA VERRI

Tamara Comolli da Pisa Orologeria: «L'Italia fondamentale per crescere»

Tra le etichette che popolano il nuovo Salone dei Gioielli di Pisa Orologeria c'è anche Tamara Comolli, brand fondato nel 1992 dall'omonima designer (tedesca di nascita ma cresciuta tra Germania, Spagna, Gibilterra e Francia), che al secondo piano di via Verri 7 ha presentato le sue nuove collezioni.

Un marchio, il suo, che si è affermato sul mercato grazie a uno stile easy-chic, luxury ma dégagé, dove spiccano pietre e colori dal sapore mediterraneo, con un design pensato per consentire personali combinazioni.

L'approdo, nel 2017, da Pisa Orologeria, ha fatto da apripista all'espansione del brand sul mercato italiano, al quale Tamara Comolli è particolarmente legata: «Il vostro Paese fa parte della mia storia personale - racconta a fashionmagazine.it - e proprio a Milano ha sede il laboratorio che realizza le mie collezioni».

Lo scorso giugno il brand ha inaugurato il suo primo negozio monomarca italiano, uno spazio di 60 metri quadri in piazzetta Tonini a Forte dei Marmi, e alla domanda se Milano potrebbe essere la prossima tappa di sviluppo retail, Tamara Comolli non lo ha escluso, precisando che per il momento «è solo un'idea, non ancora un progetto».

«L'Italia resta comunque uno step fondamentale per la nostra crescita, perché il gusto e la filosofia delle mie creazioni sono in sintonia con quelli dei clienti italiani - ha ribadito la designer -. A oggi abbiamo riscontri molto positivi».

Attualmente, oltre al negozio toscano, Tamara Comolli conta altre sei boutique worldwide - negli Usa, Spagna e Germania - e una presenza in circa 120 gioiellerie, oltre a vendere online con il proprio e-shop tamaracomolli.com.

a.t.
stats