la classifica dell’Ethisphere Institute

VF Corporation e H&M tra le aziende più etiche al mondo del 2019

L’Ethisphere Institute ha pubblicato la lista delle aziende più etiche al mondo del 2019. Nell'abbigliamento figurano solo l'americana VF (Vans, The North Face e Timberland tra i marchi i portafoglio) e la svedese H&M.

Ethisphere - che definisce ed esamina gli standard per le pratiche etiche delle aziende - ha selezionato quest’anno 128 società, attive in 21 Paesi, e rappresentative di 50 diverse industrie, per un totale di 3 trilioni di dollari di ricavi e oltre 6 trilioni di dollari di capitalizzazione di mercato.

In elenco sono presenti 16 new entry e otto realtà ultra-virtuose, nominate fin da quando è nata la classifica delle Most Ethical Companies (2007).

Chi entra nella selezione dell’istituto con sede in Arizona rispetta rigorosi parametri in cinque categorie: qualità dei programmi etici e conformità agli stessi, cultura organizzativa, contributo alla comunità locale e responsabilità, governance, leadership e reputation.  

VF, società fondata nel 1899 e quotata a New York, è nella lista da tre anni consecutivi. L’unico altro gruppo del segmento “apparel” è H&M. Nel beauty c’è, tra gli altri, L’Oréal.

Tra le altre società figurano anche colossi come Ibm, T-Mobile e Sony Corporation. Unica italiana è Illy.

Come sottolineano da Ethisphere, l’essere tra le imprese più etiche del mondo premia in Borsa. Le quotate nella lista sovraperformano l’indice dei titoli a maggior capitalizzazione del 14,4%, in un orizzonte temporale di cinque anni, e del 10,5% su base triennale (vedi grafico in alto).

e.f.
stats