NUOVA ACQUISIZIONE

Farfetch in prima linea nel resale con Luxclusif

Da Cenerentola snobbata dal lusso, il resale sta ormai diventando un fenomeno mainstream.

Lo conferma l’ultima manovra di Farfetch, entrato nel second hand già nel 2019 con il lancio di Second Life: l’e-tailer ha infatti acquisito la piattaforma di rivendita Luxclusif, per una cifra che non è stata resa nota.

Luxclusif è un fornitore di servizi B2B con una soluzione chiavi in mano che consente l’acquisizione, l’autenticazione e la vendita di beni di lusso di seconda mano da e verso aste, rivenditori, piattaforme di e-commerce e negozi.

Attraverso l’integrazione di Luxclusif (già partner per le borse su Second Life), Farfetch alimenterà le sue vendite used, espandendo l’assortimento anche a prêt-à-porter e orologi, e migliorando nel contempo l’internazionalizzazione e la capacità di autenticazione.

Una mossa per cavalcare un trend destinato a restare: secondo le stime di McKinsey, il mercato globale del second hand di lusso vale già tra i 25 e i 30 miliardi di dollari e le previsioni sono che cresca a un tasso del 15-20% nel prossimo decennio.


a.t.
stats