nuova sfida sul mercato italiano

Con Zalando provi prima e paghi dopo

«Prova prima, paga dopo!» è il nuovo slogan di Zalando in Italia, che si traduce nella possibilità per i clienti di provare i capi ordinati e pagare in un secondo momento solo quelli che vogliono tenere.

L'e-tailer fa una mossa senza precedenti nel nostro Paese, nell'ottica di porsi come un fashion store personalizzato in cui chiunque può trovare il prodotto ideale, farselo consegnare dove preferisce e, soprattutto, decidere quando e come pagare.

La proposta è destinata a coloro che acquistano con carta e con bonifico bancario (un'opzione prima non disponibile) posticipato entro 18 giorni.

«Il nostro obiettivo - chiarisce Lorenzo Pretti, responsabile della strategia commerciale per il Sud Europa di Zalando - è offrire la massima personalizzazione.  In Francia abbiamo testato e lanciato con successo il sistema di pagamento posticipato con carta già due anni fa: oggi circa un terzo dei clienti d'oltralpe utilizza questa soluzione. Non vediamo l'ora di vedere i risultati anche nella Penisola».

Come sottolinea un comunicato, «in questo modo l'esperienza dello shopping online viene trasferita direttamente nel soggiorno di casa, che diventa un vero e proprio camerino di prova».

«Le opzioni di pagamento che Zalando offre sono ben 22, in modo da soddisfare le diverse esigenze dei singoli mercati - fa notare Kai-Uwe Mokros, managing director di Zalando Payments GmbH -. Sappiamo bene che le 17 nazioni in cui operiamo a livello europeo (un continente dove i clienti attivi sono oltre 25 milioni, ndr) hanno preferenze molto differenti tra loro ed è per questa ragione che esaminiamo nel dettaglio ogni singolo mercato».

a.b.
stats