Parla Luigi D'Aniello

D'Aniello: a Salerno arriva il quinto store. «Espansione sempre più internazionale»

La strategia è la stessa da tre generazioni: tramandare i valori della antica sartoria, aggiungendo sempre elementi di innovazione e ricerca. È così che il gruppo D'Aniello si è trasformato in una realtà globale del retail multimarca, come dimostra l’apertura del suo quinto punto vendita, nel centro di Salerno: 500 metri quadrati su due livelli, firmati dallo studio Baciocchi Associati.

L'inaugurazione della location è in programma per il 25 ottobre, ma lo store di corso Vittorio Emanuele 78 è già attivo e con i suoi risultati sta dimostrando della bontà della strategia intrapresa.

«Con questo opening volevamo andare oltre la provincia e conquistare una città capoluogo, che è anche punto di riferimento per tutta la costiera amalfitana. Gli oltre 190 ingressi giornalieri stanno dimostrando che il nostro modo di fare retail è interessante agli occhi di una clientela preparata», ha spiegato
Luigi D'Aniello che, insieme ai fratelli Antonio e Fabio, è alla guida del gruppo nato a Villaricca come sartoria su inizaitiva del nonno Luigi e trasformato in azienda familiare dal padre Antonio.

Il nuovo punto vendita si estende su una superficie di 500 metri quadrati, su due livelli e con otto vetrine su strada e prevede un allestimento integrato di collezioni uomo e donna all'insegno del lusso, con marchi come Prada, Dior, Fendi, Saint Laurent, Burberry, Dolce&Gabbana, Givenchy e Balenciaga ma anche dei giovani marchi emergenti.

«Abbiamo selezionato una brand list davvero molto ampia - sottolinea D'Aniello illustrando il progetto - composta da quasi 350 nomi, con un'offerta che include abbigliamento e accessori e soprattutto la pelletteria».

Attualmente D’Aniello è presente sul territorio campano con cinque punti vendita, nelle città di Villaricca, Aversa, Giugliano e Salerno. Quest'ultimo è il completamento della strategia che ha portato il gruppo D'Aniello a lanciare nel 2018 un e-commerce e creare un nuovo centro logistico a Carinaro.

«La partnership con Farfetch - conclude D'Aniello - ci rende già una realtà internazionale, ma il nostro sogno è anche quello di arrivare presto ad aprire un negozio in una capitale straniera, magari Parigi, dove pensiamo di poter contribuire a rafforzare la cultura del retail multimarca».

an.bi.
stats