Per l’edizione n.60

Il Salone del Mobile slitta a giugno

Era in programma a Milano dal 5 al 10 aprile ma il cda, in accordo con Fiera Milano, ha deciso di farlo slittare: le nuove date del Salone del Mobile sono dal 7 al 12 giugno. Questo, come si legge in una nota di Federlegno Arredo Eventi, «al fine di organizzare una sessantesima edizione che rispecchi in pieno il valore della manifestazione».

Il posticipo consentirà a espositori, visitatori, giornalisti e all'intera community internazionale dell'arredamento e del design di «sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest'anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest'ambito da creativi, designer e aziende», come ha spiegato Maria Porro, presidente del Salone del Mobile (nella foto).

«La data di giugno - ha aggiunto - favorirà una forte presenza di espositori e operatori stranieri, da sempre punto di forza del salone, e garantirà alle aziende partecipanti  i tempi giusti per progettare al meglio la propria presenza in fiera che, come sappiamo, richiede mesi di preparazione, dall'ideazione all'allestimento finale».

Alla 59esima edizione, tenutasi in settembre, hanno partecipato 425 marchi espositori, di cui il 16% esteri a cui vanno aggiunti 170 giovani studenti provenienti da 22 Paesi e 39 designer indipendenti. Le presenze registrate sono state oltre 60mila, in sei giorni, da 113 Paesi. Più della metà erano operatori di settore e buyer (il 47% provenienti dall'estero).
e.f.
stats