Per Primark si parla della primavera-estate

Shopping a Milano: nuove insegne in via Torino (e dintorni)

Nuove insegne di abbigliamento e accessori sfidano l'emergenza sanitaria aprendo nella centralissima via Torino, a Milano. L'offerta è variegata: spazia dal low cost alla moda responsabile, dal formale maschile fino allo sportswear delle leghe professionistiche Usa.

La catena irlandese Primark, controllata da Associated British Foods, ha avviato la ristrutturazione del palazzo di sette piani e 10mila metri quadrati di superficie al civico 45, che in passato aveva ospitato le insegne Standa, Fnac e più di recente Trony. Come lasciano intendere le cesate, in questa location si potranno acquistare le collezioni uomo, donna, bimbo, home e beauty del marchio a prezzi democratici ed è partita la ricerca di personale dedicato. Non vi sono indicazioni sulle date dell’apertura (la cautela è d’obbligo, visto anche l’andamento altalenante dell’emergenza sanitaria), anche se si vocifera di maggio o comunque della prossima estate. Il building dovrebbe ospitare pure gli uffici di Primark Italia, che arriva nel cuore di Milano dopo gli opening nel centro commerciale Il Centro di Arese (debutto italiano del marchio, nel 2016) e presso il Fiordaliso di Rozzano. Gli altri punti vendita nella Penisola sono a Brescia, Campi Bisenzio, Catania, Roma e Verona.

In prossimità delle festività natalizie ha invece aperto al 49 di via Torino (all’angolo con via dei Piatti) un monomarca Dr. Martens. Si tratta del terzo opening italiano per degli iconici boot britannici, dopo quelli di Roma e Verona, a cui si aggiunge il primo shop in Rinascente Duomo, in linea con il progetto di una sempre più forte connessione con le community locali.

Sull’altro lato della via, accanto al cinema Eliseo, ha debuttato di recente lo store di abbigliamento e lifestyle Natura, che ha come motto “Pensare globale, agire locale”. Nato in Spagna, a Barcellona, nel 1992, per la vendita di prodotti dal resto del mondo, oggi l'insegna conta oltre 200 punti vendita nel mondo e più di 1.300 dipendenti. L’offerta è green oriented, a partire da una serie di proposte in materiali riciclati, e include vari prodotti solidali.

Nelle vicinanze, al civico 48, c'è Keepman, marchio di abbigliamento maschile nato a Roma con l’idea di proporre un formalwear attuale, che cura i dettagli e dai prezzi accessibili.

Per chi è alla ricerca di streetwear e di proposte urban, basta spostarsi nel vicino corso di Porta Ticinese, al n.3, e visitare il nuovo store Atipici, che segue all’apertura in corso Buenos Aires 25. Al suo interno i maggiori marchi del settore mentre nello spazio collegato The Playoffs si trovano berretti, buckets, felpe, magliette e giacche delle leghe professionistiche americane più seguite (basket, football, ma anche baseball e hockey sul ghiaccio). Atipici è un’insegna dello streetwear attiva dal 2003 che controlla una rete di 15 negozi nel centro di città come Torino, Cuneo, Ivrea, Alessandria, Novara, Asti, Alassio, Savona e Santa Margherita Ligure.



e.f.
stats