Per Radice a rischio 110 mln di investimenti

Chiusure domenicali: il no di Altagamma e Rinascente

Altagamma ha inviato un Position paper alla Commissione Attività produttive della Camera, dove sono in valutazione tre proposte di legge (Lega, 5 Stelle e Pd) per superare il decreto Salva Italia, che dal 2011 ha liberalizzato giorni e orari di apertura degli esercizi commerciali.   

Ad annunciarlo ieri 15 novembre a Milano, in occasione dell’appuntamento con l’Osservatorio Altagamma 2018, il segretario della fondazione delle aziende italiane del lusso, Armando Branchini, che ha spiegato i possibili effetti (indicati nel paper) della cancellazione della legge del governo Monti. A supportarlo l’intervento di Vittorio Radice, che ha a sua volta fornito alcuni numeri relativi a Rinascente, di cui è vicepresidente.

Altagamma stima, in sintesi, che vengano colpiti tre "ecosistemi": turisti, proprietari dei muri dei negozi e lavoratori. «Le chiusure domenicali comportano una riduzione del 20% del business – ha allertato Branchini -. Nelle località turistiche, in particolare, la domenica concentra fino all’80% della spesa dei turisti, 65-70% nel caso del lusso».

Il taglio agli incassi, nelle stime di Altagamma, comporterebbe una revisione al ribasso, di pari entità, dei contratti di locazione. Non solo: «Senza shopping – ha aggiunto il segretario della fondazione - chiuderebbero bar e ristoranti e i centri città perderebbero il loro appeal di luogo di entertainment».

Inoltre se il 50% del personale è a tempo indeterminato, un’altra metà è a tempo determinato, assunto allo scopo. «Spesso si tratta di studenti universitari che perderebbero la loro fonte di reddito».

«Dover chiudere la domenica è una pazzia», ha dichiarato Vittorio Radice di Rinascente, fornendo alcune percentuali. Il peso delle vendite domenicali sul fatturato totale di Rinascente è del 18% (spesso il doppio di giorni come il lunedì e il martedì). Il 25% di chi è in forze nei weekend lavora solo in quei giorni e spesso si tratta di studenti. Il supplemento di pagamento per lavorare sabato e domenica oscilla fra il 30% e il 130%. Il 51% del fatturato domenicale deriva dalle vendite ai turisti.

Radice, che è anche nel board del gruppo dei designer outlet McArthurGlen, ha reso noto che entro il 2021 il gruppo intende investire 110 milioni di euro tra Napoli, dove è alla ricerca di una nuova sede per il ritorno di Rinascente (chiusa nel 2008), e Venezia. «Abbiamo fatto dei debiti con le banche e dobbiamo essere sicuri di poter contare su quel 20% del business, se no - ha concluso - non potremo continuare a investire».

e.f.
stats