Per una scuola più in sintonia con le imprese

Smi sigla patto per la didattica con il ministero dell’Istruzione

Sistema Moda Italia-Smi e il ministero dell’Istruzione hanno siglato un protocollo d’intesa che prelude a nuovi rapporti di collaborazione tra il mondo del lavoro nel settore moda e il mondo della scuola, «destinato a preparare i giovani alle professioni che li attendono in questo ambito nei prossimi anni».

L’accordo è avvenuto in concomitanza con il recente Job&Orienta 2018. Il focus del documento, firmato dal ministro Marco Bussetti e Paolo Bastianello (nella foto), presidente del comitato Education di Smi, verte sulla definizione di programmi didattici affini alle necessità concrete delle aziende, sull’alternanza scuola-lavoro e sulla formazione dei docenti, per una maggiore aderenza alle tendenze e richieste del mondo professionale.

Smi diventa così l’unico interlocutore nazionale per l’industria del tessile-abbigliamento nei confronti delle Direzioni scolastiche regionali.

In più all’evento “Mastertech della moda: dalla formazione al lavoro”, organizzato da Smi e Confindustria Moda, il presidente dell’associazione del tessile-abbigliamento, Marino Vago, ha stretto un’alleanza tra le imprese e la scuola con Carmela Palumbo, capo dipartimento Sistema educativo di istruzione e di formazione del Miur.

e.f.
stats