PIATTAFORMA ECONOMICA FINANZIARIA

La soluzione di unified commerce di Adyen sbarca in Giappone: «Un vantaggio anche per i brand italiani»

La soluzione di unified commerce della piattaforma economica finanziaria Adyen sbarca in Giappone. «Un mercato chiave per molte realtà del nostro Paese attive a livello internazionale, soprattutto nei settori lusso, moda e food & beverage - commenta Philippe De Passorio, country manager di Adyen Italia -. Grazie alla piattaforma unificata di Adyen per la gestione dei pagamenti, le aziende italiane e internazionali attive nel mercato giapponese tramite e-commerce o negozi fisici potranno beneficiare di una visione globale delle transazioni sui diversi canali, oltre a poter raccogliere informazioni utili sulle abitudini dei clienti e sulle strategie da applicare localmente per migliorare il proprio business».

«In Giappone - aggiunge Roelant Prins, cco di Adyen - sono pochissime le piattaforme in grado di unire centralmente i dati dei pagamenti provenienti da negozi fisici e dai siti e-commerce e nessuna è in grado di farlo su scala globale». Ciò significa che «i nostri commercianti attivi in questa nazione saranno in grado di attingere agli stessi strumenti Adyen che anche i più grandi clienti a livello globale utilizzano per ottimizzare i tassi di autorizzazione, evitare le frodi e fornire esperienze di acquisto cross-channel senza soluzione di continuità».

Attraverso un’indagine condotta a inizio 2022 la piattaforma ha rilevato un aumento del 24% del numero di imprese giapponesi che unificano i sistemi di pagamento all'interno della propria attività. Tuttavia, ammontano solo al 16% quelle il cui sistema di pagamento è integrato ad altri servizi interni, come le operazioni, la gestione logistica o le attività di inventario.

Il commercio unificato, come ricordano i responsabili di Adyen, offre alle imprese il controllo end-to-end delle transazioni attraverso i diversi canali di vendita, grazie a un'unica piattaforma sviluppata questa società, «garantendo esperienze di acquisto altamente innovative per i clienti finali,  tramite servizi come click-and-collect, scaffali virtuali, resi e rimborsi cross-channel». 

 

A cura della redazione
stats