Primo teaser sulla rassegna fiorentina

Pitti Uomo 95: lo special guest è Y/Project

Pitti Uomo esce allo scoperto con il primo teaser sulla prossima edizione di Pitti Uomo, la numero 95, in programma dall'8 all'11 gennaio 2019. Lo special guest designer è Y/Project, il brand disegnato dallo stilista belga Glenn Martens, che quindi non presenterà la collezione maschile durante la Paris Fashion Week.

 

A convincere gli organizzatori è stata la visione dello stilista, in grado di mixare streetwear e couture: «Glenn Martens ha creato con Y/Project un linguaggio estetico nuovo, che si alimenta di contraddizioni, in cui lo chic si accosta a riferimenti eclettici e stravaganti e lo streetwear si arricchisce di dettagli storici e tocchi couture talvolta fuori scala - è il commento di Lapo Cianchi, direttore comunicazione ed eventi di Pitti Immagine -. Un design concettuale già entrato in sintonia con le punte più avanzate del mercato».


«Un designer - prosegue - che esprime un acuto sense of humor e ha un visione della moda molto personale, dove c'è spazio per la libertà di vestirsi, la sperimentazione e il divertimento - senza erigere barriere di alcun genere».

 

Glenn Martens (nella foto), che ha frequentato la Royal Academy of Fine Arts di Anversa dove si è laureato come primo della classe, ha lavorato con Jean Paul Gaultier come junior designer per la label maschile G2 del marchio, prima di lanciare la sua etichetta omonima a Parigi, nel 2012, che ha interrotto dopo tre stagioni.

 

Subito dopo ha fatto il suo ingresso in Y/Project, come assistente del fondatore e direttore creativo Yohan Serfaty. In seguito alla scomparsa di quest'ultimo, nel 2013, Martens ha preso in mano il timone creativo della label di menswear, trasformandola nel giro di qualche stagione in una etichetta maschile e femminile dallo stile eclettico.

 

Una scelta che ha incontrato il favore dei dettaglianti a livello globale. A oggi Y/Project è venduta in oltre 150 punti vendita come Browns, Dover Street Market, Barney’s, Selfridges, Boon The Shop, Lane Crawford, Jeffrey, Addition Adelaide, Net-A-Porter, Mytheresa.com, Matchesfashion.com, Ssense, Forward by Elyse Walker e Kuznetsky Most 20. Vanta una clientela internazionale che comprende star  come Rihanna e Gigi Hadid.

 

Il marchio è stato  finalista all'Lvmh Prize del 2016, ha vinto l'Andam Award nel 2017 e si avvia a chiudere l'anno con un giro di affari di 5,5 milioni di euro, rispetto ai 3 milioni del'anno precedente.

 

Tra le recenti colab di Martens ci sono quelle con Diesel e Ugg.

 

«Se si considerano i precedenti special guest a Pitti Uomo, è meraviglioso entrare a far parte di questa famiglia - ha dichiarato Martens, facendo riferimento a Virgil Abloh, Raf Simons e Craig Green -. Pitti rappresenta una piattaforma importante per portare sotto i riflettori la nostra proposta maschile».


Nella foto, un outfit maschile di Y/Project della Spring-Summer 2019.

c.me.
stats