Pronti i due piani sulla donna

Rinascente a Torino: prosegue il restyling da 52 milioni

Prosegue il progetto di ristrutturazione della Rinascente Torino, che ospiterà un migliaio di brand su 7.500 metri quadrati totali, rendendo lo spazio di via Lagrange il terzo d’Italia dietro a Roma Tritone, con 10mila metri quadrati e Milano, con 20mila metri quadrati.

Dopo l'apertura a maggio del nuovo piano -1, dedicato a casa, design e food, adesso sono i livelli dedicati alla moda donna (il terzo e il quarto) a svelare il nuovo look, con una brand list fatta di 230 marchi, di cui oltre 200 completamente nuovi.

L'investimento complessivo da parte di Rinascente per rinnovare l’edificio è di 52,6 milioni di euro, tra acquisto immobile (33,5 milioni) e ristrutturazione (19,1), a cui vanno aggiunti circa 7 milioni stimati investiti dai brand.

La data prevista per il completamento è l'autunno 2019, quando saranno ultimati la facciata, il reparto uomo (primo e secondo piano) e il basement, che offrirà beauty, accessori e ristorazione.

«Ora che siamo rientrati in possesso di tutto il building abbiano obiettivi molto ambiziosi - ha raccontato l’amministratore delegato Pierluigi Cocchini -. Attualmente i visitatori di Torino sono 800mila, ma una volta ultimati i lavori contiamo che diventino almeno 1 milione e mezzo. Anche lo scontrino medio, che attualmente si aggira intorno agli 80 euro, dovrà incrementarsi di almeno il 30%. Quanto alla presenza di clientela straniera, l'obiettivi è di almeno triplicarla».

Per raggiungere questi risultati si scommette su una brand list che, per quanto riguarda il womenswear, è completamente rinnovata con i nomi contemporary (tra cui Msgm, Kenzo e Zadig Voltaire) e classici del made in Italy come Herno, Fabiana Filippi, Peserico e Aspesi.

Ma Torino non è l’unica piazza su cui Rinascente è impegnata in questo momento: il retailer si prepara anche al restyling del punto vendita di Piazza della Repubblica a Firenze.

«Il primo piano a essere rinnovato nel capoluogo toscano sarà il quarto, dedicato alla donna e pronto nella primavera del 2019, mentre tutto il progetto di restyling dovrebbe concludersi entro Natale 2020. La nostra idea è di farne una sorta di multimarca di lusso» anticipa Cocchini.

an.bi.
stats