QUATTRO STORE PER 2.400 MQ

Gruppo Otb: maxi operazione retail in Cina

Maxi operazione retail in Cina per Otb, il gruppo cui fanno capo i marchi Diesel, Jil Sander, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf, le aziende Staff International e Brave Kid, e che detiene una partecipazione nel brand Amiri. Per la società si tratta, come hanno spiegato i vertici in una nota, del suo «più importante progetto di sviluppo retail» nel Paese.

Nel nuovo luxury mall JC Plaza di Shanghai hanno infatti aperto i battenti i flagship store di Amiri, Jil Sander, Maison Margiela e Marni su una superficie totale di oltre 2.400 metri quadri.

Per Amiri lo store ha rappresentato il debutto nel Paese del Dragone, mentre per Maison Margiela si è trattato del suo più grande flagship di sempre. 

  
«Il progetto JC Plaza è il segno tangibile dei nostri piani di crescita e di sviluppo in Cina, un Paese che rappresenterà a breve il 50% dei consumi di moda e lusso globali – commenta Renzo Rosso, presidente di Otb -. Sono molto orgoglioso di aver inaugurato il nostro più grande progetto retail proprio a Shanghai, sicuramente la città più interessante al mondo per il suo fermento artistico e culturale».

Il progetto si inquadra nel piano di sviluppo di Otb nella Repubblica Popolare, che prevede il raddoppio del numero di store nei prossimi due anni e il consolidamento dei legami con il territorio attraverso collaborazioni locali.

margiela

Il gruppo veneto intende infatti dedicare alla Cina un terzo degli investimenti globali nei prossimi tre anni, con l’obiettivo di raddoppiare il numero degli store fisici entro il 2024.

«Seguo costantemente quello che succede attraverso gli aggiornamenti con il mio team in loco – aggiunge Rosso - e ammiro i tanti giovani talenti cinesi per la loro eccezionale creatività, in questo momento il motore dei principali trend nel mondo. Per questo motivo ho scelto di partire da qui per mostrare i piani ambiziosi di Otb, che prevedono il raddoppio del numero di store nei prossimi due anni e il consolidamento dei legami con il territorio attraverso collaborazioni locali».

a.t.
stats