Rafforzamento in Cina

Bluebell Group scommette sull'hub di Hainan con Star Brands Travel Retail

Bluebell Group, distributore di numerosi marchi del lusso in Asia, ha completato l'acquisizione totale del partner di lunga data Star Brands Travel Retail, operatore del travel retail nel duty-free dell’hub cinese di Hainan.

Nasce così una nuova entità, parte di Bluebell China (nella foto, il team), che offrirà ai marchi globali già presenti, o che intendono entrare nel mercato del travel retail di Hainan, un'ampia gamma di servizi di gestione del marchio.

Bluebell Group - azienda familiare da 2 miliardi di dollari di giro d’affari, con 3.800 dipendenti nel mondo e un network di 650 punti vendita - è pioniere delle vendite di marchi europei sul mercato asiatico, iniziate nel 1954. Attualmente è presente in Giappone, Sud Corea, Cina Mainland, Hong Kong, Taiwan, Macao, Singapore, Malesia, Cambogia e Australia.

La distribuzione spazia tra flagship store, shop-in-shop, multimarca diretti, come pure il selective wholesale, l’e-commerce e i marketplace online. Le categorie in cui opera il gruppo sono gli accessori, il footwear, l’abbigliamento, i gioielli e gli orologi, le fragranze, il beauty, il tabacco e il gourmet.

La nuova acquisizione rappresenta un rafforzamento del gruppo in Cina. Bluebell China si aspetta dai 20 ai 30 milioni di visitatori nel 2023 e ha ben presente che ancora non si sa quando la Repubblica Popolare aprirà davvero le frontiere per i viaggi internazionali.

Anche dopo la riapertura, dovrebbe restare una destinazione chiave per i viaggiatori cinesi, perché oggi meno del 10% della popolazione possiede un passaporto per viaggiare al di fuori della Cina. Gli shopper possono, per di più, beneficiare di una franchigia di 100mila renminbi (oltre 14mila dollari).

e.f.
stats