ready-to-wear e accessori donna e uomo

Modaprima punta sui compratori da Stati Uniti e Corea del Sud

Appuntamento dal 22 al 24 maggio alla Stazione Leopolda di Firenze per la 78esima edizione di Modaprima. Il salone di ready-to-wear e accessori donna e uomo, specializzato nelle proposte per la media e grande distribuzione, schiera 120 collezioni.

 

Le linee sono espressione di alcune delle migliori aziende italiane focalizzate su questo segmento produttivo. In scena, la primavera-estate 2016 e i best seller dell’autunno-inverno 2015/2016.

 

«Modaprima è ormai un punto di riferimento a livello internazionale per la moda di qualità, pensata e prodotta per la gdo - commenta Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine, che organizza l’evento, fino ad alcuni anni fa di stanza a Milano -. La location prestigiosa, la sua centralità e l’appeal della città di Firenze sono stati un input forte, che ha dato una spinta energetica al salone: lo dicono i numeri in crescita».

 

All’ultima edizione i compratori intervenuti sono stati 1.800, di cui 800 provenienti da oltre 50 Paesi. «Il programma di missioni di buyer esteri che da diverse stagioni realizziamo insieme all’agenzia Ice ha dato i suoi frutti - prosegue Poletto -. Nelle ultime sessioni abbiamo registrato un pubblico sempre più qualificato, arrivato a Firenze da tutto il mondo e con un approccio concreto al fare ordini e campionature. Perciò abbiamo buone aspettative anche per questo nuovo appuntamento».

 

L’edizione al via si concentrerà in particolare sui compratori da Stati Uniti e Corea del Sud.

 

Sul fronte espositori, gli organizzatori segnalano, come new entry o ritorni, Frida Cerini, Pulcra, Donne Più, Creazioni Nigi’s, Las Vegas, Iclip, Tensione In, L’officina della moda, Paolo Perini, Fabiola e Sharon B., accanto a marchi già presenti, come Antonella Ravazzoli, Vezzo, Creazioni Rosanna & Co., Club Voltaire, Algis, Silvio Severi, Tavus e Vlt’s by Valentina’s.

 

 

stats