ricerche

Global Blue: lo shopping in Italia attira più cinesi e meno giapponesi. Exploit dei russi

I turisti cinesi tornano a scegliere il Bel Paese come meta per i loro acquisti. È questo uno dei trend emersi dall'indagine condotta da Global Blue, società leader di mercato per i servizi Tax Free Shopping, nel trimestre tra dicembre 2016 e febbraio 2017. Venezia (nella foto) tra le città più gettonate per il fashion.

 

Nei tre mesi presi in considerazione, gli acquisti tax free effettuati dai viaggiatori cinesi registrano un incremento del 4%, con uno scontrino medio pari a 975 euro, sostanzialmente stabile rispetto al periodo 2015/2016: i turisti from China con il loro 31% giocano un ruolo chiave nel settore tax free in Italia.

 

Fra le nazionalità più made in Italy-addicted ci sono i russi, con un flusso in aumento del 37% e uno scontrino medio pari a 662 euro, sostanzialmente in linea con quello registrato l’anno scorso. 

 

In crescita anche lo shopping dei viaggiatori provenienti da Hong Kong (+11%) e dall'America (+7%), in flessione invece quello dei turisti giapponesi (-12%) e arabi (-12%).

 

La categoria moda rimane anche in questo trimestre quella prediletta per gli acquisti: +6%, con uno scontrino medio pari a 755 euro, invariato rispetto all’anno passato. In calo invece la "unit" orologi e gioielli, sia in termini di acquisti (-5%) che di scontrino medio (-6%).

 

Sul fronte delle città, oltre alla già citata Veneziache attira sempre i viaggiatori internazionali, a Milano il 64% degli stranieri in visita ha speso il 5% in più sull’anno scorso in fatto di abbigliamento e accessori, con uno scontrino medio pari a 953 euro. In pole position i turisti russi (+33%), seguiti a ruota dagli americani (+14%) e da quelli di Hong Kong (+13%).

 

Nel trimestre Roma ha superato Milano: le vendite tax free nella Città eterna sono aumentate dell’11%, rispetto al +6% del capoluogo lombardo.

 

L'abbigliamento e gli accessori restano in testa alla classifica dei desideri (77%), registrando un +12% sull’anno scorso e uno scontrino medio pari a 832 euro (+2% rispetto al medesimo periodo del 2015/2016). La capitale è stata meta di acquisti soprattutto da parte dei russi (+33%), degli americani (+25%) e dei cinesi (+20%).

 

Trend in crescita anche per lo shopping a Firenze, grazie soprattutto ai turisti russi (+ 39%), ma è Venezia la città dove è stato battuto l’incremento maggiore in termini di scontrino medio dedicato al fashion: +9% sul 2015. Le vie del centro restano le più amate per lo shopping, trainato principalmente dai turisti russi (+18%), americani (+15%) e cinesi (+11%). (nella foto, il Palazzo Ducale in un'immagine tratta dal profilo Instagram del Comune di Venezia).

 

stats