salone del mobile.milano

Esame superato per il Supersalone: oltre 60mila presenze

Sono stati più di 60mila gli ingressi al Supersalone, come è stata ribattezzata l'edizione speciale del Salone del Mobile.Milano, la prima in presenza dopo molto tempo.

Inaugurata il 5 settembre da un intervento "fuori programma" del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la manifestazione ha rappresentato un segnale per l'intero Paese, come ha detto Mario Porro, presidente del Salone del Mobile.Milano, che ha aggiunto: «Chiudiamo questi sei giorni con grande soddisfazione e tanta emozione. Era fare un primo ma decisivo passo, con una buona dose di coraggio e un'importante assunzione di responsabilità nei confronti di tutto il sistema e dell'intera filiera, mettendo al centro la qualità, la sostenibilità e la dimensione digitale: il risultato è che tutti hanno percepito il nostro entusiasmo, la capacità di fare sistema e di andare oltre il business per offrire, ancora una volta, una reazione a catena che ha coinvolto l'intera design community internazionale, la città di Milano e il settore. La ripartenza, come abbiamo constatato durante la settimana, è già realtà».

Porro anticipa che la 60esima edizione della rassegna sarà nella collocazione abituale, in primavera, dal 5 al 10 aprile 2022. Claudio Feltrin, presidente di FederlegnoArredo, riassume gli step più importanti degli ultimi mesi: «Neanche quattro mesi fa la conferma della 59esima edizione, poi il conferimento dell'incarico all'architetto Stefano Boeri e oggi questi numeri: il Supersalone per noi ha il sapore della sfida vinta. Le nostre aziende non hanno mai perso la voglia di innovare e aver organizzato con successo l'evento è stato un modo tangibile di dire al mondo che l'Italia è davvero tornata a correre».

«Aperto al pubblico, all'interazione digitale e all'acquisto, con un format espositivo limpido e capace di valorizzare i prodotti, completamente riciclabile nei materiali e smontabile negli allestimenti, il Supersalone è stato la dimostrazione che, nei momenti di difficoltà, l'intreccio tra coraggio, passione e chiarezza negli obiettivi è una leva che può cambiare il mondo», ribadisce Stefano Boeri.

Tra pochi giorni sarà la volta della moda, partendo da Milano Moda Donna dal 21 al 27 settembre con 65 sfilate previste (di cui due doppie), di cui 42 in presenza. Dal 23 al 26 settembre zona Tortona si animerà inoltre grazie a una nuova edizione di White, che schiererà 250 espositori, lanciando progetti speciali con Camera Showroom e Camera Buyer.

La fashion week sarà un altro test importante, soprattutto per quanto riguarda le adesioni di buyer esteri. Una controparte digitale rimarrà, così come c'è stata per il Supersalone, che per l'occasione ha lanciato una nuova piattaforma digitale con 1,5 milioni di visualizzazioni di pagina e una media di 90mila utenze giornaliere.

Gli organizzatori hanno pensato anche a TikTok, dove il Salone del Mobile.Milano è sbarcato con un account: sono state 630mila le view totali dei video caricati durante i primi cinque giorni della manifestazione, mentre i 2mila streaming dei primi tre episodi del podcast Super! sono entrati nella top 100 Italia di Apple Podcast. I canali social hanno registrato 15 milioni di impression, 25mila interazioni e 50mila visualizzazioni dei video (photo courtesy Salone del Mobile.Milano).


A cura della redazione
stats