il deal sarebbe imminente

Marks & Spencer a grandi passi verso l'acquisto di Jaeger

Il retail group britannico Marks & Spencer starebbe finalizzando l'acquisizione di Jaeger, fashion brand britannico colpito duramente dalla pandemia di Coronavirus. Il deal potrebbe essere siglato a giorni.

Jaeger era parte dell'impero in capo a Philip Day, il magnate di Dubai che lo scorso novembre aveva dovuto fare i conti con la bancarotta di una serie di marchi del suo impero tra cui appunto Jaeger, Peacocks, Austin Reed e Jacques Vert, facenti capo al gruppo Edinburgh Woollen Mill-Ewm, e che in dicembre si è trovato di fronte alla crisi di Bonmarché: una catena, quest'ultima, rilevata e salvata nel 2019 tramite la sua società di investimento Spectre, poi finita in amministrazione controllata.

L'operazione di Marks & Spencer comprenderebbe l'acquisizione del brand e del magazzino di Jaeger ma non dei negozi attualmente attivi, dopo la chiusura di 13 punti vendita in novembre.

Marks & Spencer ha archiviato il fiscal year 2020 con un giro di affari di 10,2 milioni di sterline, in calo dell'1,9% e con utili in calo del 21%.

Nelle 13 settimane prima di Natale i ricavi sono scesi a 2,8 miliardi di sterline (-8,4%), in seguito agli stop and go del business, dettati dai lockdown, che hanno rallentato le vendite della Holiday season. Per contro, l'e-commerce ha fatto un balzo del 47,5%.

c.me.
stats