Sette appuntamenti in quattro giorni

La Berlin Fashion Week sceglie un format ibrido tra moda e arte

A Berlino è tempo di Berlin Fashion Week. Come spiegano dal Fashion Council Germany, da oggi al 17 marzo si possono scoprire le creazioni di giovani talenti tedeschi e di designer già affermati, attraverso un format ibrido tra moda e arte. Il programma non prevede solo sfilate ma anche installazioni e presentazioni, momenti di networking, conferenze, nonché visite a showroom e atelier.

In questi quattro giorni si concentrano nella capitale tedesca gli appuntamenti con la Mercedes-Benz Fashion Week e con Der Berliner Salon, Fcg Firesidechat, Berlin Fashion Network Fashion2Retail, Fashion Open Studio, Reference Festival e 202030-The Berlin Fashion Summit.

Tra i creativi sotto i riflettorisegnalati dalla Camera della Moda tedesca ci sono William Fan, Riana+Nina, Lala Berlin, Malaika Raiss, Ottolinger, Namilia, Esther Perbandt, Working Title, Odeeh, Ioannes, Susumi Ai, Kasia Kucharska, Lou de Bétoly e Nobi Talai (nella foto, un outfit).

La Mercedes-Benz Fashion Week ha anche uno scopo benefico. La designer emergente finlandese Sofia Ilmonen, che presenta la sua nuova collezione stasera, lancerà un’asta per l’acquisto di alcuni capi e la somma raccolta sarà devoluta alle organizzazioni umanitarie in aiuto ai rifugiati dell’Ucraina.

La manifestazione affiancherà i designer nella realizzazione di un’asta digitale di look presentati alla fashion week. L’ammontare raccolto verrà donato alla Caritas in aiuto all’Ucraina e MercedesBenz Germany aggiungerà una somma al totale raggiunto.
e.f.
stats