Si attende la decisione del cda

In bilico il Salone del Mobile di settembre: si dimette il presidente Claudio Luti

Dopo la cancellazione dell’edizione 2020, il Salone del Mobile è di nuovo in forse. In attesa della decisione del cda di Federlegno Arredo Eventi sulla conferma o meno del prossimo appuntamento – in agenda dal 5 al 10 settembre – il presidente della manifestazione Claudio Luti si è dimesso.

«Una scelta dolorosa - ha detto l’ex numero uno della rassegna del design in una nota – presa dopo che si è evidenziata la volontà da parte delle aziende di rinunciare a partecipare al Salone di settembre, rendendo difficoltoso dar vita a una manifestazione di qualità, rappresentativa del settore nel suo insieme».

«Rispetto le decisioni di tutti - sottolinea - ma non condivido la volontà di non fare squadra in un momento così delicato e di rinunciare almeno a provare a definire un percorso concreto per fare quello che potrebbe essere il Salone simbolo della ripresa del Paese».

Ora si attende la decisione definitiva sul Salone del cda, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

L’ultima edizione della kermesse, nel 2019, aveva portato in fiera a Milano 386.236 visitatori e buyer provenienti da 181 Paesi di tutto il mondo.



A cura della redazione
stats