si parte da new york e tokyo

Oltre 50 pop up per Moncler Genius

 

 

 

Aprono i battenti oggi, 4 ottobre, i primi due spazi temporary che Moncler dedica alle collezioni Moncler Genius: battezzati The House of Genius, si trovano a New York e Tokyo e sono il primo passo per l'avvio di oltre 50 pop up nei monomarca del brand, oltre che in alcuni department store e in selezionate boutique internazionali.

«Vogliamo riservare al consumatore una Moncler experience unica e senza precedenti - si legge in una nota -. Tutte le collezioni Moncler Genius saranno disponibili insieme a prodotti in edizione speciale».

Il progetto Moncler Genius ha esordito a febbraio 2018 in occasione di Milano Moda Donna: un mega evento ha celebrato il debutto di una formula disruptive, articolata in otto limited edition a rilascio graduale, una al mese a partire da giugno.

Al centro del progetto le creazioni di Pierpaolo Piccioli, Craig Green, Fragment Hiroshi Fujiwara, Karl Templer per Moncler 1952, Sandro Mandrino per Moncler Grenoble, Francesco Ragazzi, Simone Rocha e Kei Ninomiya.  

Il secondo capitolo è stato presentato durante la recente fashion week milanese. L'evento, intitolato Moncler Genius The Next Chapter (nella foto), era ambientato in una galleria d'arte composta da cinque stanze, con altrettante video installazioni dedicate alle cinque collezioni che hanno integrato le otto iniziali: Moncler 1952, Moncler Noir realizzata da Kei Ninomiya e le linee ideate da Simone Rocha, Fragment Hiroshi Fujiwara e Craig Green.

L'annuncio dei pop up di New York e Tokyo segue di pochi giorni quello del lancio di un altro shop a tempo, non nel mondo fisico ma in quello virtuale: a fine settembre Moncler Genius è entrato infatti a far parte di Tmall Luxury Pavilion, sito e-commerce del Gruppo Alibaba, rivolto agli high-spending consumer cinesi.

a.b.
stats